PDA

Visualizza versione completa : Problema con dima per anube



Basilio
05-12-2008, 22.44.21
Ciao a tutti. L'altro giorno mi sono deciso ed ho acquistato una dima a filo per anube da 9. La mia intenzione visto l'acquisto nello stesso negozio di anube in arte povera da 9 è che quella dima fosse per tali. Arrivo a casa pienamente soddisfatto del mio acquisto e comincio a forare due sportellini. Accidenti :piange:piange mi accorgo che la dima è per anube normali , vabhè.... al negozio per cambiare la dima no ..... i buchi son già fatti....... decido di cambiare anube con altre già in casa. Ok :ohh:ohh
Veniamo al problema : costruisco le antine lasciando 1 mm di luce, e mi accorgo che montando le anube normali l'antina va completamente su, devo, purtroppo, visto il danno già prodotto piallare per altri 2 mm circa per far tornare il tutto... risultato ho più di 2 mm di luce in basso ed in alto. Ho provato a forare mandando l'antina completamente alla mia destra ed ho notato che il montaggio delle anube l'antina tornava al centro. :nono:nono
Sono le anube che vanno male (le ho già utilizzate in altri lavori , però a battente e non ho notato problemi) o è la dima ?
Grazie

Toto
05-12-2008, 22.46.57
Non hai una foto della dima?
E' della AGB?

Basilio
05-12-2008, 22.54.47
Non hai una foto della dima?
E' della AGB?

No mi sembra che la marca non sia quella.... è una dima 9-11 , il negoziante aveva solo quella e non sapendo dove cercare altrove l'ho presa pensando fosse quella giusta ma ho sbagliato nel chiederla e non chiedere esplicitamente una dima a filo per anube in arte povera....:grrr:grrr
Domani cmq gli faccio qualche foto e te la faccio vedere però ho i miei dubbi sulla dima e sto pernsando più alle anube che magari siano sfalzate come battente ma anche su questo mi sorge il dubbio perchè tornano entrambi bene..... bho

roby
06-12-2008, 17.20.58
ciao, le dime per anuba a filo hanno i fori diagonali, mentre in quelle per ante a battente i fori sono perpendicolari tra di loro, di solito due orizzontali per fare destro e sinistro nell'anta e uno verticale per il telaio. Attento anche a specificare al negoziante che tipo di anuba intendi montare, magari quelle per arte povera hanno un diverso interasse rispetto a quelle classiche.

roberto

Chris
06-12-2008, 17.49.48
basilio dove hai preso la dima per anuba? e se non sono troppo indiscreto quanto vengonoa costare?

Basilio
06-12-2008, 20.18.40
ciao, le dime per anuba a filo hanno i fori diagonali, mentre in quelle per ante a battente i fori sono perpendicolari tra di loro, di solito due orizzontali per fare destro e sinistro nell'anta e uno verticale per il telaio. Attento anche a specificare al negoziante che tipo di anuba intendi montare, magari quelle per arte povera hanno un diverso interasse rispetto a quelle classiche.

roberto

Si Roby ripeto che il mio errore è stato di non specificare al negoziante il tipo di dima ma mi sembrava strano il fatto che dopo essermi accorto dello sbaglio (interasse anube normali 11 mentre anube in arte povera 6, correggimi se sbaglio) ed aver montato anube da 9 interasse 11 queste mi sfalzavano completamente la posizione originaria dell'antina. Comunque ho risolto stamattina facendo un tondino con il mio tornietto a trapano da 5 e ritapando i buchi dell'antina. Dopo non ho fatto altro che misurare i 6 mm dal foro del telaio e riportarlo sull'antina, ho preso la dima acquistata, gli ho fatto i segni di perpendicolarità con la matita, l'ho morsettata all'antina ed ho effettuato i nuovi buchi , il risultato è stato perfetto, peccato non averci pensato prima e rovinare un antina ripiallandola (vedi inizio).
Comunque vi faccio vedere la dima. Per Chris :
l'ho acquistata alla Bottega del Falegname a Decimo; gli ho anche chiamati per poterla sostituire con quella che cerco e mi hanno risposto che ce l'hanno in arrivo per gennaio; il prezzo 48 euri, quella per anube in arte povera so che costa intorno agli 80 euri (mortacci loro).
La marca della dima nella scatola non c'è scritta c'è solo quel disegnetto di due viti incrociate a X.

Chris
06-12-2008, 20.23.45
li morta..i loro :ohh
Prima di comperare la dima in questione penso che proverò l'autocostruzione, infati ho fatto una dima per perni e barilotti con boccole in acciaio e devo dire che è uscitoun bel lavoro, al + presto mi dovrò cimentare anche io nella realizzazione delle antine per il mobile del bagno, grazie Basilio dell'aiuto.

Basilio
06-12-2008, 20.35.53
li morta..i loro :ohh
Prima di comperare la dima in questione penso che proverò l'autocostruzione, infati ho fatto una dima per perni e barilotti con boccole in acciaio e devo dire che è uscitoun bel lavoro, al + presto mi dovrò cimentare anche io nella realizzazione delle antine per il mobile del bagno, grazie Basilio dell'aiuto.

Si conviene perderci un pò di tempo ed autocostruirsela, giusto un pezzo di faggio i fori fatti alla gradazione giusta e dei bochettoni in acciaio, il gioco è fatto.

Basilio
06-12-2008, 20.46.02
A proposito di tornietto con trapano ho da farvi questa richiesta : purtroppo mi sono perso la punta a tridente che collegavo al trapano per essere poi incastrata sul legno, non è che qualcuno di voi possa aiutarmi?

Chris
06-12-2008, 21.53.07
questo è un topic dove l'amico dario ci spiega come realizzare una dima per anuba:
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

vito
06-12-2008, 21.57.03
Si Roby ripeto che il mio errore è stato di non specificare al negoziante il tipo di dima ma mi sembrava strano il fatto che dopo essermi accorto dello sbaglio (interasse anube normali 11 mentre anube in arte povera 6, correggimi se sbaglio) ed aver montato anube da 9 interasse 11 queste mi sfalzavano completamente la posizione originaria dell'antina. Comunque ho risolto stamattina facendo un tondino con il mio tornietto a trapano da 5 e ritapando i buchi dell'antina. Dopo non ho fatto altro che misurare i 6 mm dal foro del telaio e riportarlo sull'antina, ho preso la dima acquistata, gli ho fatto i segni di perpendicolarità con la matita, l'ho morsettata all'antina ed ho effettuato i nuovi buchi , il risultato è stato perfetto, peccato non averci pensato prima e rovinare un antina ripiallandola (vedi inizio).
Comunque vi faccio vedere la dima. Per Chris :
l'ho acquistata alla Bottega del Falegname a Decimo; gli ho anche chiamati per poterla sostituire con quella che cerco e mi hanno risposto che ce l'hanno in arrivo per gennaio; il prezzo 48 euri, quella per anube in arte povera so che costa intorno agli 80 euri (mortacci loro).
La marca della dima nella scatola non c'è scritta c'è solo quel disegnetto di due viti incrociate a X.

40 euro??? 80 euro??? allora quanto mi sono risparmiato io che mi sono fatto le dime per 9 arte povera, 9 normali, 11 normali ,13 normali e 14 normali?..... cavoli mi ci voleva un mese di laroro a pagarle??

meno male che me le son fatte...

cmq le anube da 9 antiche non solo hanno intersse ridotto, ma anche i perni cerniere sono più piccoli. 6mm per le 9 normali e 5 mm per le antiche. me ne sono accorto quando ho fatto le chiavi per il montaggio..


per il puntale da trapano, un ferro appuntito lo troverai da qualche parte, gli saldi due speroni a mo di forchetta e hai risolto..
sennò te lo faccio e te lo spedisco, ma quanto ti costa? poi?

Basilio
06-12-2008, 23.13.11
Autocostruirsele conviene. Ma sai quando sai che quella dima la trovi in commercio preferisci dedicare il tuo tempo alla creazione di altro. Per quanto riguarda la forchetta ho pensato, in questi minuti, di tagliare una di quelle punte piatte (da 20) che hanno la punta centrale e farci una forchetta con un tridente. Grazie Vito mi hai dato l'idea. :Ok

Basilio
06-12-2008, 23.20.52
Comunque :piange non sono riuscito ancora a capire come mai il problema di questa dima...... sarebbe da rendere o sono io che ho sbagliato qualcosa?

vito
07-12-2008, 00.05.30
Autocostruirsele conviene. Ma sai quando sai che quella dima la trovi in commercio preferisci dedicare il tuo tempo alla creazione di altro. Per quanto riguarda la forchetta ho pensato, in questi minuti, di tagliare una di quelle punte piatte (da 20) che hanno la punta centrale e farci una forchetta con un tridente. Grazie Vito mi hai dato l'idea. :Ok

usare una mecchia va bene, ma manca una battuta per fermare la penetrazione del legno... ci devi saldare una rondella o infilarla sulla punta centrale.
sennò rischi che si inchioda troppo nel legno.

Basilio
07-12-2008, 00.11.05
usare una mecchia va bene, ma manca una battuta per fermare la penetrazione del legno... ci devi saldare una rondella o infilarla sulla punta centrale.
sennò rischi che si inchioda troppo nel legno.

Scusa Vito ma in effetti il legno dobrebbe inchiodarlo anche perchè è quello che gira con il trapano. Dall'altra parte in effetti c'è una punta con rondella che permette al legno di girare. Sono io che capisco sempre il contario di quello che mi vuoi dire? :sbad

roby
07-12-2008, 09.15.07
Ciao, ora che ho visto la foto ho capito che il problema è solo di interasse (pensavo che ti avevano dato una dima per anuba a battente).
buon lavoro
ciao

Basilio
07-12-2008, 18.59.47
Ciao, ora che ho visto la foto ho capito che il problema è solo di interasse (pensavo che ti avevano dato una dima per anuba a battente).
buon lavoro
ciao

L'interasse delle anube che avrei dovuto montare visto l'errore recuperato diversamente era 11 proprio come quello della dima. Quello che non riesco a capire è la posizione dell'antina che cambia rispetto all'origine dopo aver inserito le anube.

vito
07-12-2008, 21.37.22
Scusa Vito ma in effetti il legno dobrebbe inchiodarlo anche perchè è quello che gira con il trapano. Dall'altra parte in effetti c'è una punta con rondella che permette al legno di girare. Sono io che capisco sempre il contario di quello che mi vuoi dire? :sbad

la mecchia a tridente non ha battuta di arresto dove il tronchetto possa fermarsi dopo essere stato inchiodato e fissato con la contropunta. allora che sucede: succede che girando e lavorando con l'utensile, il tronchetto potrebbe infilarsi di più nella mecchia o spaccarsi o uscire dalla contopunta se si inchioda troppo, specie se legno tenero.. quindi mettere una rondellina sulla punta centrale, bastano popchi mm , ti permette di lavorare in sicurezza senza il rischio che il legno entri troppo sulla punta.....

vito
07-12-2008, 21.39.24
L'interasse delle anube che avrei dovuto montare visto l'errore recuperato diversamente era 11 proprio come quello della dima. Quello che non riesco a capire è la posizione dell'antina che cambia rispetto all'origine dopo aver inserito le anube.

non ho visto la dima ma potrebbe essere che la distanza dei fori della dima sia diversa dalla distanza dei perni delle cerniere. prendi una cerniera completa e appoggia i perni sulla dima, sono uguali? magari la dima che hai comprato è per qualche anuba particolare ..

Basilio
07-12-2008, 22.01.43
L'interasse delle anube è 11 e tale è anche quella della dima. Non ci capisco più niente, comunque domani controllo come mi hai detto tu Vito. Grazie anche per la dritta del tridente.

giomas
08-12-2008, 18.53.22
:ohh Ma di cosa state parlando, dima normale, dima per arte povera, interasse, io conosco solo 2 tipi di dime: a filo e a battente, quella per arte povera cos'è e poi cosa intendete per interasse (l'unico interasse che conosco è quello della mia moto:Ok.) Date qualche chiarimento anche a noi, poveri mortali?.
Ciao da Giovanni.

Basilio
08-12-2008, 19.23.49
:ohh Ma di cosa state parlando, dima normale, dima per arte povera, interasse, io conosco solo 2 tipi di dime: a filo e a battente, quella per arte povera cos'è e poi cosa intendete per interasse (l'unico interasse che conosco è quello della mia moto:Ok.) Date qualche chiarimento anche a noi, poveri mortali?.
Ciao da Giovanni.

Ciao Giovanni. Per interasse s'intende questo : le anube hanno un bulloncino (chiamamolo così) che va all'interno del legno, l'anuba è formata da due elementi maschio e femmina, unendo questi due :ride:ride scusa... si hanno due bulloncini ; ora veniamo al dunque : l'interasse è la distanza che c'è dal centro di un bulloncino al centro dell'altro. (non parliamo poi di anube a più bullncini). In questo topic si parlava di anube da 9 che se normali hanno interasse 11 mm, mentre quelle in arte povera ce l'hanno da 6 mm, ne consegue che i fori sono molto più ravvicinati con l'occorrenza di una dima specifica per interasse da 6 mm. Spero di essermi spiegato.

giomas
10-12-2008, 21.33.15
Ciao Basilio , ti ringrazio per la spiegazione, molto chiara :Ok.
Grazie e buon lavoro.