PDA

Visualizza versione completa : Travi sottotetto. Crepe ed eventuali trattamenti.



Pezz
09-01-2011, 23.20.00
Ciao
Non frequento molto questa sezione ma adesso forse ho un motivo in più.

Mi è stata da poco consegnata la casa nuova dove andrò ad abitare dopo il matrimonio. La casa è nuova per me ma ha 6 anni come costruzione, io ho comprato da un altro proprietario che vi abitava prima.
Ho il tetto in legno con i travi di abete, di cui quello centrale in lamellare, mentre quelli della falda sono derivati da singolo albero.
Questi ultimi si sono aperti con delle crepe. Mi è stato detto che i travi, al momento della posa in opera, non erano sufficientemente stagionati. Scusate, magari sarà una domanda idiota... ma quanto mi devo preoccupare?

E poi... devo pensare a dei trattamenti per le travi? Se si, con che periodicità devo farli? Preferirei farli adesso che ho la casa libera...
Grazie.

Basilio
09-01-2011, 23.41.28
Non ti devi preoccupare affatto, è normale che i travi in massello d'abete crepino .
Riguardo al trattamento che gli vuoi fare ? Non sono stati già trattati ?
A limite se quelle crepe ti danno fastidio esteticamente puoi dapprima spruzzargli un pò di antitarlo poi le puoi chiudere con del silicone colorato apposito per legno ma io le lascerei così , danno più antichità alla casa (de gustibus)

Pezz
11-01-2011, 01.01.01
Grazie Basilio

cinagliomat
11-01-2011, 10.47.34
L'unico modo per non far crepare le travature è utilizzare il lamellare, anche se poi esposto al sole (ad esempio lo sporto) in testa crepa anch'egli.

Lasciale stare le crepe, non toccarle con nulla se non con apppunto un antitarlo e un impregnante, bloccarne il movimento è impossibile ed in fondo il legno è bello per quello.

El_Marangon
11-01-2011, 10.58.28
può sembrare un controsenso, ma le crepe nei travi sono sintomo di robustezza dovuti alle forze interne del legno che asciugandosi si crepa perchè molto "nerboluto"

Pezz
11-01-2011, 18.18.16
ah però!

Eltornidor
11-01-2011, 21.31.59
Non concordo pienamente sulle risposte,

un vecchio falegname che da bambino ha cominciato a costruire tetti mi ha detto (ha una segheria)

che se ricavi il trave da un quarto, cioè fuori cuore, ed è di buona qualità poi non spacca,

lui prende solo alberi che seleziona personalmente, evita quelli cresciuti vicino ai fiumi,

da lui ho preso 2 travi 25x35 per 4m perfertti!!! Dopo 6 anni senza la minima crepa,

Marco

Pezz
12-01-2011, 00.22.54
Beh... di sicuro non mi metto a cambiare le travi.

Gli interventi che sono stati fatti in passato alla costruzione bastano o devo prevedere qualcos'altro nel corso del tempo? Scusate, io non ho mai avuto una casa con le travi in legno...

Basilio
12-01-2011, 00.31.03
L'importante è che la copertura (al disopra delle travi) sia fatta bene ossia le travi non devono bagnarsi ma se la casa è fatta da poco vai tranquillo che avranno vita infinita , magari durassi io così :ahah :ahah

pierpi
13-01-2011, 19.29.51
il bello del tetto in legno e proprio quello di vedere un tetto rustico e vissuto che solo le vere travi ti possono dare con le loro nervature e spaccature cosa che invece non succederà al trave che ti hanno montato centralmente in lamellare ma che ha tutto un altro effetto (direi che sembra finto). Il lamellare lo usano come centrale solo perchè hanno delle lunghezze superiori e si può calcolare il peso che può sopportare cosa che verrebbe molto più difficile con un trondo vero che all'interno potrebbe anche nascondere un nodo o una sacca (possibile punto di rottura)
Per la cura (sperando non abbiano vernicciato con del flating) ti consiglio di passare ogni 3 - 4 anni una vernice tonificante e rivitalizzante all'acqua.
Un salutone pierpi

vito
17-01-2011, 01.05.11
Non concordo pienamente sulle risposte,

un vecchio falegname che da bambino ha cominciato a costruire tetti mi ha detto (ha una segheria)

che se ricavi il trave da un quarto, cioè fuori cuore, ed è di buona qualità poi non spacca,

lui prende solo alberi che seleziona personalmente, evita quelli cresciuti vicino ai fiumi,

da lui ho preso 2 travi 25x35 per 4m perfertti!!! Dopo 6 anni senza la minima crepa,

Marco

di che legno sono queste travi?
immagina di fare tagli di quarto solo per fare travi, quanti abeti secolari bisognerebbe abbattere?
i travi si fanno da tronchi dritti e basta. questo è l'unico criterio.
che poi un tronco si crepi sulla sua sezione radiale, bè direi che è un ottime segno. perchè vuol dire che il tetto non è umido e il legno si asciuga bene. questo lo preserva dai tarli che odiano l'aria secca.
lascia tutto com'è adesso, non farci niente . tratta con antitarlo solo se vedi buchi bianchi dentro o segatura per terra. ricordatevi che l'antitarlo se uccide i tarli a voi non fa certo bene.

per l'estetica il silicone colorato o uno stucco a base cerosa va bene.