Pagina 1 di 12 12311 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 117

Discussione: impregnante fatto in casa

  1. #1
    Data registrazione
    22-12-2007
    Residenza
    Tramutola
    Età
    41
    Messaggi
    4,609

    Predefinito impregnante fatto in casa

    come da sempre oramai sapete sto sperimentando il gasolio come impregnante.
    il problema fino a oggi è stato colorare il gasolio. quindi dare una resistenza anche contro i raggi uv. il gasolio da solo è ottimo come fungicida e contro i vermi e i tarli ma non offre resistenza ai raggi uv. dopo una attenta analisi, non essendo io chimico , ho analizzato la parola gasolio dal punto di vista etimologico. il gasolio è un olio. allora mi son detto, se provo a colorarlo con un qualcosa che si scioglie nei grassi? tipo colori a olio per tela? ho provato ma il risultato è stato buono dal punto di vista estetico ma pessimo da quello economico... allora ho fatto una ricerca nel web e ho scoperto che le vernici vendute sotto il nome di "sintetiche"altro non sono che vernici oleose. bingo.
    ecco la ricetta dell'impregnante perfetto
    10 litri di gasolio
    750 ml di smalto lucido sintetico( colore a scelta e differente grammatura in base alla tinta da raggiungere)
    300ml di smalto lucido trasparente sempre sintetico o uretanico monocomponente.

    ecco fatto. se lo volete effetto cerato portate lo smalto lucido trasparente a 1 chilo e fate più mani.

    all'occorrenza si può aggiungere anche della paraffina per aumentare l'idroresistenza.
    oggi la grecia, domani il mondo.
    il tempo smetterà di essere denaro, tornerà sacro.

  2. #2
    Data registrazione
    30-08-2009
    Residenza
    livorno
    Età
    46
    Messaggi
    231

    Predefinito

    Per scurire il gasolio senza spendere una lira basta aggiungere olio da motore esausto. Si può usare con ottimi risultati su staccionate, tettoie e in generale su tutto quello che non esige finiture particolari e naturalmente solo per esterno.

  3. #3
    Data registrazione
    13-01-2008
    Residenza
    Trieste
    Età
    68
    Messaggi
    689

    Predefinito

    Non spennatemi, ma non vi sembra che queste procedure siano un po' inquinanti ??
    L'olio motore esausto mi risulta che sia cancerogeno

  4. #4
    Data registrazione
    22-12-2007
    Residenza
    Tramutola
    Età
    41
    Messaggi
    4,609

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Durame Visualizza messaggio
    Per scurire il gasolio senza spendere una lira basta aggiungere olio da motore esausto. Si può usare con ottimi risultati su staccionate, tettoie e in generale su tutto quello che non esige finiture particolari e naturalmente solo per esterno.
    questo lo sapevo gia.... ma viene grigio, grigio nero, grigio chiaro.... invece con gli smalti viene del colore che vuoi. dal giallo, al marrone, al verde ecc ecc ... il forno che avevo giù è impregnato a olio esausto. come i pale del vigneto. mamica puoi impregnare e vendere una recinzione o una casetta da giardino con olio esausto? specie di macchine a gas... puzza per 3 mesi.
    oggi la grecia, domani il mondo.
    il tempo smetterà di essere denaro, tornerà sacro.

  5. #5
    Data registrazione
    22-12-2007
    Residenza
    Tramutola
    Età
    41
    Messaggi
    4,609

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Dm Visualizza messaggio
    Non spennatemi, ma non vi sembra che queste procedure siano un po' inquinanti ??
    L'olio motore esausto mi risulta che sia cancerogeno
    se solo tu sapessi come ti vesti e cosa mangi, ritireresti questa tua affermazione :-)
    ti dico solo che se calcoli le spese ambientali per costruire una autoclave, per estrarre i sali di boro, per trasportare il legno nell'autoclave, il carbone per produrre la corrente ecc ecc è una lista lunghissima, be impregnare con olio esausto o con gasolio è il danno minore. ricorda che tutto cio che esiste su questo pianeta fa parte della natura. cio che fa danno è la concentrazione. se l'uranio stesse per i ca.zzi suoi non sarebbe dannoso. se tutto il petrolio che c'è su questo pianeta fosse sparso per tutte le terre del pianeta, non inquinerebbe un bel niente. il danno è quando lo scarichi tutto in un posto. come il letame, che sparso concime ma in cumulo inquina...........il resto è pura retorica.
    vai a leggere le componenti degli impregnanti industriale e inorridirai per la quantità di insetticidi e fungicidi che ci sono dentro. tutta roba che finisce nelle falde e te la bevi..... almeno il gasolio si decompone dopo soli 20 anni..... ti faccio solo nome. decis della bayer... tempo di decomposizione 200 anni e si usa in agricoltura come insetticida è il più diffuso.....
    Ultima modifica di vito : 15-04-2011 alle ore 19.55.03
    oggi la grecia, domani il mondo.
    il tempo smetterà di essere denaro, tornerà sacro.

  6. #6
    Data registrazione
    13-01-2008
    Residenza
    Trieste
    Età
    68
    Messaggi
    689

    Predefinito

    Lo so che siamio immersi nella chimica sino a spora le orecchie, ma, francamente, ma in questo campo il fai da te mi mette la pulce nell'orecchio.
    Ovvero se la chimica "industriale" va usata con cautela ( istruzioni d'uso, patentino d'uso, ecc. ) quella "fai da te" non andrebbe divulgata con troppa facilità, perchè, secondo me, c'è il rischio che qualche inesperto faccia danni, come l'esempio della casetta da giardino trattata con olio esausto del tuo post precedente.

  7. #7
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Monza (MB)
    Età
    35
    Messaggi
    9,354

    Predefinito

    Concordo per sostenere quanto scritto da DM...tutto si può fare nella vita (poi ognuno si assuma le sue responsabilità). Però qui evitiamole certe cose.
    Antonino


    Youtube - Legno, che passione!

  8. #8
    Data registrazione
    22-12-2007
    Residenza
    Tramutola
    Età
    41
    Messaggi
    4,609

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Dm Visualizza messaggio
    Lo so che siamio immersi nella chimica sino a spora le orecchie, ma, francamente, ma in questo campo il fai da te mi mette la pulce nell'orecchio.
    Ovvero se la chimica "industriale" va usata con cautela ( istruzioni d'uso, patentino d'uso, ecc. ) quella "fai da te" non andrebbe divulgata con troppa facilità, perchè, secondo me, c'è il rischio che qualche inesperto faccia danni, come l'esempio della casetta da giardino trattata con olio esausto del tuo post precedente.
    senza rancore e senza polemica ma mi pare un approcio da " mi fido a testa bassa di cio che mi propinano senza andare a fondo" qui si confonde la chimica con alchimia. io sono del parere che prima di dire che una cosa sia dannosa o buona bisognerebbe indagare e andare a fondo. perchè mi sa che si ignora cosa ci sia dentro i cosiddetti impregnanti ecologici.... appena ho tempo vi metto la lista e così potrete fare i confronti. non ho mai visto nessuno morire per contaminazione da olio esausto usato nelle motoseghe o per impregnare i pali mentre ho visto tanti morire di tumore al polmone per i gas del tubo di scappamento delle cosiddette macchine euro5...... che hanno gli stessi livelli di emissione della mia vecchia e cara fiat127. 70hp...... quindi ragazzi come al solito occhio aperi e cervello collegato.
    oggi la grecia, domani il mondo.
    il tempo smetterà di essere denaro, tornerà sacro.

  9. #9
    Data registrazione
    22-12-2007
    Residenza
    Tramutola
    Età
    41
    Messaggi
    4,609

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da anto_pappa Visualizza messaggio
    Concordo per sostenere quanto scritto da DM...tutto si può fare nella vita (poi ognuno si assuma le sue responsabilità). Però qui evitiamole certe cose.
    allora antonino non si dovrebbe parlare neanche di antitarlo, che contiene permetrina chè è 100 volte più dannosa del gasolio? oppure non si dovrebbe parlare degli sverniciatori, dove buttate gli scarti dello sverniciatore? sai di cosa è composto lo sverniciatore? se vuoi te lo spiego. oppure non si dovrebbe parlare degli utensili a metallo duro, sai come si fanno e quanto inquina farli? sai che un utensile in acciaio inquina 10 volte di meno di uno a metallo duro? ecc ecc... quindi o cancelli tutto il mio post se ritieni che sia da evitare l'argomento oppure motivi la tua censura . perchè così non mi sta bene. non cè nessun male a miscelare vernici oleosintatiche con olio di quasiasi natura. le vernci a olio si diluiscono con l'olio di lino crudo o cotto, da secoli. c'è chi da secoli li diluisci con gli oli di frittura esausti, da secoli. il gasolio è olio come tutti gli altri. solo più raffinato. tutto qui. non dimentichiamoci che la citta di babilonia si reggeva sul bitume. i mattoni erano cementati col bitume. le strade sono fatte di bitume e non mi risulta che il bitume inquini. difatti dopo un pò di anni sparisce del tutto... il petrolio car antonino è un distillato vegetale, dovresti saperlo... pensateci ...........fatto tutto da madre natura e madre natura sa quello che fa.
    oggi la grecia, domani il mondo.
    il tempo smetterà di essere denaro, tornerà sacro.

  10. #10
    Data registrazione
    07-04-2010
    Residenza
    Augusta - Siracusa
    Età
    59
    Messaggi
    593

    Predefinito

    ......."non dimentichiamoci che la citta di babilonia si reggeva sul bitume. i mattoni erano cementati col bitume. le strade sono fatte di bitume"......
    e infatti adesso i Babilonesi sono tutti morti!!
    Si Vito sono d'accordo con te, non mi sembra più pericoloso o inquinante di altri materiali che usiamo per il legno, l'impregnante fatto in casa. Certo bisognerebbe valutare nel tempo la tenuta agli agenti atmosferici, per la tossicità, visto che verrebbe usato all'estermo, penso che non dovrebbero esserci problemi.

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •