Pagina 2 di 14 PrimoPrimo 123412 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 11 fino 20 di 136

Discussione: Restauro Teno-Sega L'invincibile

  1. #11
    Data registrazione
    22-11-2010
    Residenza
    Roma
    Età
    55
    Messaggi
    562

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da om-aldo Visualizza messaggio
    Comunque la dritta della scaldatina magari in ultima analisi non la trascurerei.
    Asciugherei bene tutto, scaldatina per gradi....e ..giù Svitol che in parte raffredda, riducendo eventuale minima dilatazione e penetra..se serve ripeti scaldando di più...con attenzione, ma questo lo sai.

    Ciao
    Salvatore

  2. #12
    Data registrazione
    18-10-2009
    Residenza
    reggio calabria
    Età
    51
    Messaggi
    933

    Predefinito

    mi pare che esista un spray che oltre ad agire con l'olio manda anche una specie di congelante per favorire i movimenti termici del metallo e sbloccare cosi la situazione ,
    Ciao Mastro Franco e fatti sotto con i lavori

  3. #13
    Data registrazione
    15-04-2008
    Residenza
    lamezia terme
    Età
    59
    Messaggi
    7,499

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Toto Visualizza messaggio
    Caro Franco, se è veramente la ruggine sono del parere di Salvatore, non escluderei anche la classica bibita.. coca cola funziona anche lei in queste situazioni...... ma, se non sei certo che è colpa della ruggine, agirei o cercherei se c'è un'apposita levetta che blocca la salita e la discesa.

    P.S. Ti sei preso una bella Toupina da pelare
    Proverò anche con la cola cola, non si sa mai; si Toto, la levetta c'è ed è quella che dice Salvatore (vedi sotto).


    Citazione Originalmente inviato da Salvatore63 Visualizza messaggio
    Nella foto n° 2 si vede una leva ad "L" nel centro della foto in basso, sembra vada ad agire sul centro dell'asse di scorrimento del toupiè....già controllato ??
    Magari è un effetto dela foto.....concordo anch'io con la Coca Cola, tira fuori...di t/rutto

    Ciao
    Salvatore
    Si Salvatore, hai visto giusto, quella levetta agisce spingendo su un nottolino bronzato che io, vedendolo incastrato all'interno, ho consumato prima con la punta del trapano e poi estratto, naturalmente a cosa fatta ne inserirò uno nuovo, però non era manco quello.

    Citazione Originalmente inviato da fasicla Visualizza messaggio
    mi pare che esista un spray che oltre ad agire con l'olio manda anche una specie di congelante per favorire i movimenti termici del metallo e sbloccare cosi la situazione ,
    Ciao Mastro Franco e fatti sotto con i lavori
    Fabiù, vedi se ti riesce di ricordare il nome. Grazie.

    Allora, la miscela di olio wd40+ olio per motori misto a nafta+ petrolio lampante che avete visto in foto nel pozzetto toupie, dopo qualche ora è riuscita a scendere, ma purtroppo dall'interno dell'albero uscendo dove si inserisce la puleggia, ma attorno al pistone niente., ed il problema è che queste miscele non hanno modo di venire a contatto con la parte nascosta del pistone. Vorrei provare a sfilare tutto l'albero tirandolo verso l'alto, che ne dite? Ma mi dite cosa intendete per riscaldatina? Non è che alla fine devo buttarla nel fuoco come diceva Vinceg?
    Anche se io sono tosto, non mi arrendo
    FRANCO

  4. #14
    Data registrazione
    22-11-2010
    Residenza
    Roma
    Età
    55
    Messaggi
    562

    Predefinito

    Franco, sei sicuro che davanti a quel "nottolino" non ci sia altro che vada a premere sul pistone ???? Da come dici, potrebbe essere realizzato in due modi......
    1 - davanti al nottolino, cè un altro perno con molla di ritorno
    2 - il nottolino agisce su una ghiera mobile, questa è posizionata a circa metà lunghezza del cilindro dove scorre il pistone (davanti alla levetta) e serve a bloccare
    lo stesso, potrebbe essere riimasta bloccata.
    Per la scaldatina, si intende l'uso di una lanterna da idraulico, se hai modo di arrivare con la fiamma esternamente al pistone.

    Ciao
    Salvatore
    Ultima modifica di Salvatore63 : 16-05-2011 alle ore 06.53.11

  5. #15
    Data registrazione
    18-10-2009
    Residenza
    reggio calabria
    Età
    51
    Messaggi
    933

    Predefinito

    ciao Franco , guarda questo link http://ecommerce.svap.com/product_in...products_id=95
    come potrai leggere questo spray sblocca le parti corrose grippate grazie allo shock termico (- 40° C). Congelando le parti in maniera istantanea ne provoca la contrazione termica, generando microscopiche crepe nello strato di ossido così da sbloccare le parti e permettere al lubrificante di penetrare per capillarità.
    Libera rapidamente dadi, bulloni, giunti, filetti, cerniere e ogni altra parte meccanica da ruggine e ossidazioni. Lascia un velo protettivo idrofugo e idrorepellente. Confezione da 400 ml. vedi un po se ti puo essre utile

  6. #16
    Data registrazione
    13-11-2010
    Residenza
    Roma
    Età
    74
    Messaggi
    515

    Predefinito

    per far arrivare il liquido sbloccante direttamente sull'asse prova ad inserirlo nel foro della levetta che hai tolto, magari inclinando leggermente la macchina
    Ciao Franco...

  7. #17
    Data registrazione
    15-04-2008
    Residenza
    lamezia terme
    Età
    59
    Messaggi
    7,499

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Salvatore63 Visualizza messaggio
    Franco, sei sicuro che davanti a quel "nottolino" non ci sia altro che vada a premere sul pistone ???? Da come dici, potrebbe essere realizzato in due modi......
    1 - davanti al nottolino, cè un altro perno con molla di ritorno
    2 - il nottolino agisce su una ghiera mobile, questa è posizionata a circa metà lunghezza del cilindro dove scorre il pistone (davanti alla levetta) e serve a bloccare
    lo stesso, potrebbe essere riimasta bloccata.
    Per la scaldatina, si intende l'uso di una lanterna da idraulico, se hai modo di arrivare con la fiamma esternamente al pistone.

    Ciao
    Salvatore
    Allora Salvatore, anch'io ho pensato che ci potesse essere qualcosa da far tornare indietro il nottolino, ma pare non ci sia nulla e credo anche che il nottolino andava a premere direttamente su una scalanatura del pistone e questo spiegherebbe il perchè dell'ottone, e prima ho provato ad infilare da una piccolissima feritoia posta all'interno del pozzetto un ferretto facendolo passare davanti al punto dove la levetta dovrebbe toccare il pistone ed è passato. La lanterna da idraulico ce l'ho e proverò anche questo, grazie.

    Citazione Originalmente inviato da fasicla Visualizza messaggio
    ciao Franco , guarda questo link http://ecommerce.svap.com/product_in...products_id=95
    come potrai leggere questo spray sblocca le parti corrose grippate grazie allo shock termico (- 40° C). Congelando le parti in maniera istantanea ne provoca la contrazione termica, generando microscopiche crepe nello strato di ossido così da sbloccare le parti e permettere al lubrificante di penetrare per capillarità.
    Libera rapidamente dadi, bulloni, giunti, filetti, cerniere e ogni altra parte meccanica da ruggine e ossidazioni. Lascia un velo protettivo idrofugo e idrorepellente. Confezione da 400 ml. vedi un po se ti puo essre utile
    Grazie Fabio, potrei provare anche questo, ma il problema è quello di farcelo arrivare e però vorrei essere sicuro che una tal bassa temperatura non faccia "crepare" anche la ghisa

    Citazione Originalmente inviato da brancaleone Visualizza messaggio
    per far arrivare il liquido sbloccante direttamente sull'asse prova ad inserirlo nel foro della levetta che hai tolto, magari inclinando leggermente la macchina
    Franco, se per asse intendi il pistone, in quel foro ho già spruzzato il WD40, ma come altezza siamo già fuori della parte di pistone nascosto Grazie anche a te.
    FRANCO

  8. #18
    Data registrazione
    22-11-2010
    Residenza
    Roma
    Età
    55
    Messaggi
    562

    Predefinito

    Riesci a fare qualche foto evidenziando bene le zone che riguardano il saliscendi del toupiè, compreso il volantino di regolazione ?? Non è che ci sia qualche blocco su quest'ultimo ??

    Ciao
    Salvatore

  9. #19
    Data registrazione
    13-11-2010
    Residenza
    Roma
    Età
    74
    Messaggi
    515

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Salvatore63 Visualizza messaggio
    Riesci a fare qualche foto evidenziando bene le zone che riguardano il saliscendi del toupiè, compreso il volantino di regolazione ?? Non è che ci sia qualche blocco su quest'ultimo ??

    Ciao
    Salvatore
    sicuramente sarebbe molto utile avere foto più particolareggiate, ma se c'è qualche blocco dovrebbe essere sul sali scendi, ma comunque deve assolutamente lasciare libero il movimento di rotazione.
    Ciao Franco...

  10. #20
    Data registrazione
    15-04-2008
    Residenza
    lamezia terme
    Età
    59
    Messaggi
    7,499

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Salvatore63 Visualizza messaggio
    Riesci a fare qualche foto evidenziando bene le zone che riguardano il saliscendi del toupiè, compreso il volantino di regolazione ?? Non è che ci sia qualche blocco su quest'ultimo ??

    Ciao
    Salvatore

    Citazione Originalmente inviato da brancaleone Visualizza messaggio
    sicuramente sarebbe molto utile avere foto più particolareggiate, ma se c'è qualche blocco dovrebbe essere sul sali scendi, ma comunque deve assolutamente lasciare libero il movimento di rotazione.
    Certo ragazzi, domani scatterò le foto, il movimento di rotazione come avevo già scritto è libero, o meglio si è liberato dopo qualche tentativo e un pò piu sotto di quella levetta c'è un foro dove introdurre un perno per bloccarne la rotazione quando bisogna bloccare le frese con l'apposito dado in cima all'albero.
    Oggi purtroppo per motivi di lavoro non mi è stato possibile mettere in pratica il tentativo della fiamma, però ho messo la coca cola, ci provo domani.
    Poi in aggiunta, attraverso un grano che fa da tappo alla scatola dove dovrebbero intersecarsi le barre senza fine, ho spruzzato ancora del wd40. In ultima analisi ho pensato di fare dei piccoli fori superiormente ai lati del pozzetto per poter accedere alla camera del pistone. Naturalmente mi doterò di aspirapolvere in funzione mentre foro e poi attraverso questi fori introdurrò dello sbloccante. Logicamente a lavoro finito occluderò nuovamente questi fori. Ma sicuramente le foto renderanno più chiaro quanto detto.
    Grazie per la vostra utile collaborazione.
    FRANCO

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •