Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 27

Discussione: Stufa ad accumulo

  1. #1
    Data registrazione
    20-12-2009
    Residenza
    Cavareno - TN
    Età
    67
    Messaggi
    175

    Predefinito Stufa ad accumulo

    Metto alcune foto della stufa ad accumulo termico che costruii nel 1994, nel mio studio.
    E' uno stufone alto più di 2 metri, 55 x 66 cm di sezione trasversale e pesante 1.100 Kg, tutto in mattoni e tavelle refrattarie.

    Ha una capacità di accumulo termico notevolissima e mantiene caldo il mio studio per 24 ore e le due stanze attigue per tutta la notte, con un comfort termico eccezionale e senza alcun dispendio di energia elettrica.

    A causa della sua notevole massa richiede 8-10 Kg di legna di abete + 1-2 tronchetti di faggio, che faccio bruciare a fiamma viva nel focolare, una sola volta al giorno.

    Ci son volute ben 72 ore di lavoro e tanta pazienza ma il risultato mi soddisfa, considerando che era la prima volta che mi cimentavo in un'opera del genere.

    L'estetica non è particolarmente elaborata ma la resa è notevole, circa 6 kW di potenza, resi nell'arco delle 24 ore con notevole continuità.

    01.jpg02.jpg03.jpg04.jpg05.jpg06.jpg07.jpg08.jpg09.jpg10.jpg11.jpg12.jpg
    Ultima modifica di anto_pappa : 20-11-2011 alle ore 22.04.57 Motivo: sistemazione foto

  2. #2
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Monza (MB)
    Età
    34
    Messaggi
    9,338

    Predefinito

    Complimenti Edo davvero una bella realizzazione. Hai usato malta refrattaria? Quei fori di lato? per l'aspirazione dell'aria?
    Antonino


    Youtube - Legno, che passione!

  3. #3
    Data registrazione
    20-12-2009
    Residenza
    Cavareno - TN
    Età
    67
    Messaggi
    175

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da anto_pappa Visualizza messaggio
    Complimenti Edo davvero una bella realizzazione. Hai usato malta refrattaria? Quei fori di lato? per l'aspirazione dell'aria?
    Si, malta refrattaria.
    I fori che vedi sono delle ispezioni, servono per pulire la stufa ogni 4 o 5 anni di funzionamento.
    Si tolgono e si rimettono quei 4 tappi bianchi che vedi sull'esterno.

  4. #4
    Data registrazione
    10-11-2010
    Residenza
    Mira - VE
    Età
    45
    Messaggi
    146

    Predefinito

    Mi associo ai complimenti di anto_pappa, veramente una realizzazione notevole.
    Daniele

  5. #5
    Data registrazione
    25-06-2010
    Residenza
    Vibo Valentia
    Età
    66
    Messaggi
    1,689

    Predefinito

    Opera degna di un bel brevetto, complimenti.
    Ciao
    Michele

  6. #6
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Alessandria (AL) da... Licata (AG)
    Età
    60
    Messaggi
    20,116

    Predefinito

    Veramente un gran bel lavoro Edo, mi piace molto, arreda notevolmente. Complimenti, grazie per averla condivisa con noi.
    Ciao Toto.

  7. #7
    Data registrazione
    16-05-2011
    Residenza
    Brugherio
    Età
    46
    Messaggi
    862

    Predefinito

    Una sola parola...BELLISSIMA
    Chi sa copia
    ..
    chi non sa inventa

  8. #8
    Data registrazione
    23-12-2007
    Residenza
    Scafati (SA)
    Età
    57
    Messaggi
    7,949

    Predefinito

    Azzzzz..... e meno male che è un forum di tipo legnoso, complimentissimi Edo un lavoro fatto a regola d'arte!
    Ciao
    Pasquale
    Molto spesso è salutare e distensivo provarci si spera quanto prima riuscirci, grazie a questo forum!

  9. #9
    Data registrazione
    04-09-2009
    Residenza
    grana - asti
    Età
    33
    Messaggi
    709

    Predefinito

    complimenti è una stufa che mi interessa
    ti chiedo però due cose la prima legna come castagno, robinia. etc vanno bene?
    seconda cosa costa solo di materiale e ci sono guide alla costruzione?

  10. #10
    Data registrazione
    20-12-2009
    Residenza
    Cavareno - TN
    Età
    67
    Messaggi
    175

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da marty Visualizza messaggio
    complimenti è una stufa che mi interessa
    ti chiedo però due cose la prima legna come castagno, robinia. etc vanno bene?
    seconda cosa costa solo di materiale e ci sono guide alla costruzione?
    La mia stufa la alimento con legna di abete, la fiamma dev'essere vivace almeno all'inizio, poi metto 1 o 2 tronchetti di faggio.
    Credo che il castagno e la robinia vadano bene purchè siano in pezzi piccoli, che brucino velocemente.
    Il motivo è che se la legna brucia lentamente, buona parte del calore esce dal camino e quindi se ne consuma di più.

    Di guide per la costruzione non ce ne sono, io ho carpito alcuni segreti da un vecchio amico fumista, ora scomparso, con il quale costruii in passato un paio di stufe simili alla mia.

    In casa ne ho un'altra, di foggia differente ma tieni presente che ogni stufa ha la sua storia e quindi è difficile farla funzionare bene se non hai esperienza nella costruzione.

    Il problema principale è che per raggiungere il grado di efficienza ottimale dal punto di vista calorico, la costruzione interna della stufa (giri di fumo e passaggi) devono corrispondere al tiraggio della canna fumaria, altrimenti si può avere l'intasamento dei giri di fumo o, al contrario, un eccessivo tiraggio, che provoca maggiori consumi.

    Per quanto riguarda il costo, fu di 1.700.000 Lire del 1994, esclusa manodopera ovviamente.
    Ultima modifica di Edo : 21-11-2011 alle ore 16.37.05

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •