Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 32

Discussione: Restauro pialla a filo

  1. #1
    Data registrazione
    15-04-2008
    Residenza
    lamezia terme
    Età
    59
    Messaggi
    7,433

    Predefinito Restauro pialla a filo

    Ed eccomi ancora quì ragazzi a piallarvi i marroni con questo ennesimo restauro. Si tratta di una pialla a filo da 30 con motore e cinghia esterni. Inizialmente ne cercavo una con motore interno, ma poi ho scelto questa perchè pur essendo una 30 ha i piani lunghi 180 cm. e il suo tamburo da 100 ospita ben 4 coltelli!!! E poi il motore esterno è un bel barilotto trifase che esteticamente mi è piaciuto.
    Come al solito, ispirandomi ad una vecchia pubblicità che recitava "Io a scatola chiusa compro solo Arrigxni" l'ho smontata in ogni singola parte, applicato l'interruttore e la presa di corrente, autocostruita la base carrellata ed eccola quì nei nuovi colori della scuderia personale. Mi restano ancora da applicare la cuffia con ritorno, un pressore verticale e costruirmi anche qualche spingipezzo.
    Credo anche che mi dovrò ingegnare per aumentare l'escursione della guida parallela e magari anche la sua regolazione per la piallata inclinata e su questo se avete già qualche suggerimento da darmi, sarà molto gradito.
    A voi le foto.....solita sverniciata, carteggiata, sgrassata e pulizia generale:
    DSCF0159.jpgDSCF0068.jpgDSCF0160.jpgDSCF0155.jpgDSCF0151.jpgDSCF0158.jpgDSCF0070.jpg

    Poi trattamentodi fondo antiruggine:DSCF0286.jpgDSCF0334.jpgDSCF0290.jpgDSCF0289.jpg

    Poi verniciatura nitro dei singoli pezzi ed operazioni varie:DSCF0406.jpgDSCF0403.jpgDSCF0419.jpgDSCF0415.jpgDSCF0339.jpgDSCF0411.jpgDSCF0409.jpgDSCF0350.jpg

    Ed ecco la pialla terminata:DSCF0849.jpgDSCF0834.jpgDSCF0844.jpgDSCF0825.jpgDSCF0840.jpgDSCF0833.jpgDSCF0848.jpgDSCF0828.jpgDSCF0832.jpgDSCF0827.jpg

    Dopo aver sistemato i coltelli sul tamburo quadro con degli allineatori magnetici di oltre 20 anni fa (tutto vintage eh?) ho provato a piallare: silenziosissima e devo dire che i quattro coltelli si fanno "vedere"!!!! Ho piallato sia abete che Iroko e sembravano levigati a grana fine.

    Che dite, può andare?
    (grazie per l'ascolto ragazzi)
    FRANCO

  2. #2
    Data registrazione
    19-10-2010
    Residenza
    Mazara del Vallo TP
    Età
    50
    Messaggi
    1,791

    Predefinito

    Evviva!! Sono il primo a complimentarmi per l'ennesimo (spero ultimo) capolavoro di restauro del mio amico Franco.
    Franco, tutto quello che c'era da dire te lo abbiamo già detto in occasione dei tuoi precedenti restauri.
    Non credo di esagerare se dico che sei l'unico a portare a termine un lavoro del genere con questi risultati.
    Vincenzo Giacalone

    «La logica ti può portare da A a B.
    L’immaginazione invece ti può portare ovunque.»

    Albert Einstein

  3. #3
    Data registrazione
    11-01-2010
    Residenza
    Caresana (VC)
    Età
    38
    Messaggi
    2,925

    Predefinito

    Dico che è bella e pronta per finire sul mercatino...
    Scherzi a parte, come al solito mi trovo a farti i complimenti per l'ottimo lavoro!!!

    Ma cosa gli fai a ste vintagione.....bricconcello....!!!

    Per allungare la battuta magari basta un pò di viagra.....
    ma per farla inclinata mi sa che bisognerà crearne una nuova....
    Alberto

    o la va, o la spacco...

  4. #4
    Data registrazione
    19-10-2010
    Residenza
    Mazara del Vallo TP
    Età
    50
    Messaggi
    1,791

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da albe79 Visualizza messaggio
    Dico che è bella e pronta per finire sul mercatino...
    Scherzi a parte, come al solito mi trovo a farti i complimenti per l'ottimo lavoro!!!

    Ma cosa gli fai a ste vintagione.....bricconcello....!!!

    Per allungare la battuta magari basta un pò di viagra.....
    ma per farla inclinata mi sa che bisognerà crearne una nuova....
    Dagli Albè, vediamo di allungare sto post!!

    Mi permetto di correggerti: il viagra serve ad aumentare la durata, per allungare gli conviene rivolgersi a uno di quegli annunci che dicono 3 cm in 7 giorni..
    Vincenzo Giacalone

    «La logica ti può portare da A a B.
    L’immaginazione invece ti può portare ovunque.»

    Albert Einstein

  5. #5
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Monza (MB)
    Età
    34
    Messaggi
    9,338

    Predefinito

    Franco, è l'ennesimo capolavoro...ma che te lo dico a fare!!!
    Per la guida lasciala così, l'inclinazione la userai una volta l'anno o neanche....al massimo ti crei una tavola inclinata da appoggiare a quella in ghisa.
    Antonino


    Youtube - Legno, che passione!

  6. #6
    Data registrazione
    19-10-2010
    Residenza
    Mazara del Vallo TP
    Età
    50
    Messaggi
    1,791

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da anto_pappa Visualizza messaggio
    Franco, è l'ennesimo capolavoro...ma che te lo dico a fare!!!
    Per la guida lasciala così, l'inclinazione la userai una volta l'anno o neanche....al massimo ti crei una tavola inclinata da appoggiare a quella in ghisa.
    Altrimenti puoi inclinare tutta la pialla!!
    Vincenzo Giacalone

    «La logica ti può portare da A a B.
    L’immaginazione invece ti può portare ovunque.»

    Albert Einstein

  7. #7
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Milano
    Età
    64
    Messaggi
    9,665

    Predefinito

    Spettacolo!!!!
    Bravissimo Franco, sei grande.
    Alberto

  8. #8
    Data registrazione
    30-08-2011
    Residenza
    Biella
    Età
    38
    Messaggi
    261

    Predefinito

    Il "carrellino-skateboard" ed il "piano di appoggio-tavoletta da nuoto" sono eccezionali!
    Complimenti per il lavorone immane che hai fatto!
    Il risultato, come per altro quello di tutti i tuoi restauri, è eccezionale!
    Ho iniziato anche io a restaurare una vecchia pialla, la mia è in scala 1:5 rispetto a questa "bestia", se fossimo un pò più vicini ti chiederei delle lezioni ri restauro!
    Ti chiedo un consiglio, la mia pialletta ha il corpo principale in ghisa ed i carte laterali di protezione del motore in alluminio, vorrei verniciare le parti in ghisa e portare al "naturale" l'alluminio. Mi conviene usare uno sverniciatore a gel? La carcassa in ghisa è molto ruvida, con la cartavetro penso di non riuscire ad ottenere grandi risultati.
    Oppure una grattatina leggera giusto per togliere le parti poco aggrappate e poi verniciare sull'esistente? Per l'alluminio penso che l'unica potrebbe essere lo sverniciatore ho solo il dubbio che lasci degli aloni o macchie. Cosa mi consigli?
    Grazie!
    Ciao
    Paolo

  9. #9
    Data registrazione
    16-10-2009
    Residenza
    Prato.PO
    Età
    60
    Messaggi
    2,898

    Predefinito

    Spettacolare.....
    é sempre uno spettacolo....
    complimenti !
    Mi dispiace solo la distanza, sarebbe un piacere visitare il tuo laboratorio.....e le tue creature resuscitate!

    ciao
    Luigi
    ...non vivere in questa terra come un inquilino....
    N. Hikmet.

  10. #10
    Data registrazione
    15-04-2008
    Residenza
    lamezia terme
    Età
    59
    Messaggi
    7,433

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Pol Visualizza messaggio
    Il "carrellino-skateboard" ed il "piano di appoggio-tavoletta da nuoto" sono eccezionali!
    Complimenti per il lavorone immane che hai fatto!
    Il risultato, come per altro quello di tutti i tuoi restauri, è eccezionale!
    Ho iniziato anche io a restaurare una vecchia pialla, la mia è in scala 1:5 rispetto a questa "bestia", se fossimo un pò più vicini ti chiederei delle lezioni ri restauro!
    Ti chiedo un consiglio, la mia pialletta ha il corpo principale in ghisa ed i carte laterali di protezione del motore in alluminio, vorrei verniciare le parti in ghisa e portare al "naturale" l'alluminio. Mi conviene usare uno sverniciatore a gel? La carcassa in ghisa è molto ruvida, con la cartavetro penso di non riuscire ad ottenere grandi risultati.
    Oppure una grattatina leggera giusto per togliere le parti poco aggrappate e poi verniciare sull'esistente? Per l'alluminio penso che l'unica potrebbe essere lo sverniciatore ho solo il dubbio che lasci degli aloni o macchie. Cosa mi consigli?
    Grazie!
    Ciao
    Grazie Pol!!!
    Mi farebbe tantissimo piacere restaurare assieme, veramente.
    Perchè non ci mostri la bestiolina in foto? Anche questo ci farebbe piacere.
    Dunque rispondo alle tue domande:
    Sull'alluminio io proverei prima con la pistola termica, se poi non va, allora ripieghi sullo sverniciatore esando però una spatolina di legno con gli spigoli arrotondati per evitare "incisioni" e comunque niente di abrasivo e di ruvido.
    Per la ghisa c'è da fare un discorso: se all'origine è stata trattata con quello stucco che anche a distanza di tantissimo tempo si mantiene "in pasta", allora se lo togli, ti rimarrà sotto una superficie molto impegnativa da rendere nuovamente uniforme e levigata. In questo caso ti consiglio di dare una leggera levigata, un pò di stucco quà e là dove occorre e poi vai di fondo e verniciatura. Se qualcosa non è chiaro, resto a disposizione...
    Grazie ancora

    PS: il carrellino forse non è il non plus ultra, ma mi sono interstardito per farlo con quello che avevo.
    La tavoletta da nuoto la uso quando sto abbassato per le mie povere ginocchia.
    Ultima modifica di woodhobby58 : 27-03-2012 alle ore 22.54.26
    FRANCO

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •