Pagina 3 di 3 PrimoPrimo 123
Visualizzazione risultati 21 fino 29 di 29

Discussione: umidità di risalita

  1. #21
    Data registrazione
    23-10-2011
    Residenza
    baschi terni
    Età
    47
    Messaggi
    131

    Predefinito

    per le pareti secondo me la soluzione migliore è una controparete in cartongesso su una struttura in profilati zincati e a contatto con il muro dei foglio di polestirene di minimo 4 cm così che ti garantiscano anche un isolamento termico. il cartongesso ovviamente avvitato in sospensione e non a contatto con il pavimento. Per il pavimento è un po più complicato, secondo me l'unica soluzione è fare quello che si èfatto per le pareti e cioè isolare il sotto dal sopra. La soluzione in una cantina l'ho risolta stendendo a terra dei figli da 4 mt di polestirene da 5 cm e poi colando un massetto su rete elettrosaldata per uno spessore di cemento di 5 cm e quindi pavimento. Se il problema è umidità di risalita così risolvi, se al contrario è acqua di falda che risale allora le cose cambiano.

  2. #22
    Data registrazione
    16-10-2009
    Residenza
    Prato.PO
    Età
    62
    Messaggi
    2,908

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da epe73 Visualizza messaggio
    per le pareti secondo me la soluzione migliore è una controparete in cartongesso su una struttura in profilati zincati e a contatto con il muro dei foglio di polestirene di minimo 4 cm così che ti garantiscano anche un isolamento termico. .
    Usando il cartongesso è fondamentale comprare quello apposito per umidità, di colore azzurrognolo, l'altro diventerebbe ammuffito subito per la sola umidità dell'aria e poi degraderebbe...
    ...non vivere in questa terra come un inquilino....
    N. Hikmet.

  3. #23
    Data registrazione
    23-10-2011
    Residenza
    baschi terni
    Età
    47
    Messaggi
    131

    Predefinito

    esatto quello idro di colore verde... ma il rivestimento idro è solo sul lato a vista che è quello all'interno della stanza.... che dopo il lavoro non è più esposto al'iumidità..... per questo si usa ad esmpio nei bagni che invece l'umidità è presente. poi va trattato e verniciato per renderlo impermeabile. il lato posteriore è invece protetto dalla lastra di polestirene.

  4. #24
    Data registrazione
    18-11-2012
    Residenza
    Milano
    Età
    55
    Messaggi
    792

    Predefinito

    guarda che ti sbagli . chiudendo con cartongesso , o altro rivestimento , solo impedisci circolo d'aria , e quindi a lungo andare sentirai una puzza di muffa e umido . meglio lasciare parete areata che rivestirla. E non importa che cartongesso sia verde , rosa o bianco,,,
    Sono d'accordo sulla tua analisi , però mi dà fastidio il fatto che poi leggi tra le righe qualche parola di scherno per volersi rifare della loro ignoranza,,,
    Black Bombay

  5. #25
    Data registrazione
    18-05-2015
    Residenza
    Trapani
    Età
    68
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Concordo con Zoki, meglio areare che sigillare.Secondo me con un vespaio areato, anche se perdi qualche cm di altezza, barriera chimica e pareti stonacate , dovresti migliorare di molto. Se poi fosse possibile intervenire all'esterno, inserendo dei drenaggi al di sotto della quota di pavimentazione,il problema potrebbe risolversi completamente.

  6. #26
    Data registrazione
    05-05-2009
    Residenza
    VENEGONO SUPERIORE(VA)
    Età
    70
    Messaggi
    1,570

    Predefinito

    Intervengo solo adesso, perchè ho dovuto combattere con un terribile virus nel pc e non volevo rischiare di infettare tutti. Io ho una casa co la cantina completamente sotto terra, parecchia umidità in risalita, falda molto alta, aprendo i pozzetti del pavimento, si notava l'acqua scorrere. Soluzione: hanno praticato un taglio lungo tutto il perimetro della casa,profondi quanto lo spessore del muro, circa un metro oltre il livello del terreno(fuori) cantina, hanno inserito dei fogli di mailar, hanno messo dei tubetti di ferro ogni 50 cm.sigillato il tutto, poi iniettato nei tubetti del cemento molto liquido, in modo da riempire il taglio. Praticamente è come se avessero sollevato la casa, inserito i fogli di isolante, riabbassata la casa e sigillato il tutto. Questo è stato fatto nel 1980, l'umidità è sparita. L'importante è di non fare pareti, anche staccate dal muro, non vedresti l'umidità ma col tempo sentiresti odore di muffa ,La ditta che ha fatto questo lavoro era la SOLARREI di GUastalla(RE) non so se esiste ancora.

  7. #27
    Data registrazione
    16-10-2009
    Residenza
    Prato.PO
    Età
    62
    Messaggi
    2,908

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da BEGHETTO Visualizza messaggio
    Intervengo solo adesso, perchè ho dovuto combattere con un terribile virus nel pc e non volevo rischiare di infettare tutti. Io ho una casa co la cantina completamente sotto terra, parecchia umidità in risalita, falda molto alta, aprendo i pozzetti del pavimento, si notava l'acqua scorrere. Soluzione: hanno praticato un taglio lungo tutto il perimetro della casa,profondi quanto lo spessore del muro, circa un metro oltre il livello del terreno(fuori) cantina, hanno inserito dei fogli di mailar, hanno messo dei tubetti di ferro ogni 50 cm.sigillato il tutto, poi iniettato nei tubetti del cemento molto liquido, in modo da riempire il taglio. Praticamente è come se avessero sollevato la casa, inserito i fogli di isolante, riabbassata la casa e sigillato il tutto. Questo è stato fatto nel 1980, l'umidità è sparita. L'importante è di non fare pareti, anche staccate dal muro, non vedresti l'umidità ma col tempo sentiresti odore di muffa ,La ditta che ha fatto questo lavoro era la SOLARREI di GUastalla(RE) non so se esiste ancora.
    IL sistema del "taglio" del muro ottenuto in vari modi è sicuramente la migliore barriera per l'umidità di risalita..... ma temo impraticabile in base alle informazioni note della situazione.
    Anche areare è stato scartato, lasciando come possibile soluzione solo la barriera chimica...

    Per i Virus.... difficile trasmettere un virus su forum, salvo se si allega un file .zip potenzialmente pericoloso poi alla sua apertura...da parte di chi lo scarica
    finché si scrive testo o allegano immagini non ci sono problemi..
    ...non vivere in questa terra come un inquilino....
    N. Hikmet.

  8. #28
    Data registrazione
    03-02-2016
    Residenza
    Rufina (FI)
    Età
    32
    Messaggi
    24

    Predefinito

    scusate se non ho più partecipato alla discussione ma è stato un periodo difficile e non ho avuto proprio il tempo...
    io concordo con zoki e giovanni: la controparete non mi convince per niente, dietro il cartongesso l'umidità continuerebbe ad accumularsi nell'intercapedine che si verrebbe a creare e non credo sia la soluzione giusta, ho deciso per la barriera chimica che mi sembra l'alternativa che mi può garantire il risultato migliore...
    per il pavimento avrei voluto fare il vespaio aerato ma essendo la cantina interrata non potrei dargli sbocchi sull'esterno quindi probabilmente andrò con la cemenguaina come suggerito da zoki...
    comunque per ora ho messo tutto in standby, appena potrò (spero presto!!) darò inizio ai lavori! e ovviamente non mancherò di aggiornarvi

  9. #29
    Data registrazione
    23-10-2011
    Residenza
    baschi terni
    Età
    47
    Messaggi
    131

    Predefinito

    ovviamente dare un taglio netto all'umidità che risale è ovviamente risolvere il problema alla base. Detto questo se si isola la parete la muffa non si forma più dato che l'ambiente all'interno risulta isolato e non c'è più contatto con l'aria all'interno della stanza che condensa addosso al muto. Non dobbiamo fare confusione fra umidità e muffa che sono due cose distinte.

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •