Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: Raschietto per planaritį suole pialle

  1. #1
    Data registrazione
    23-12-2016
    Residenza
    Rescaldina (mi)
    Etą
    28
    Messaggi
    3

    Predefinito Raschietto per planaritį suole pialle

    Buonasera a tutti,
    É da circa un paio d anni che mi sn avvicinato al mondo delle pialle, non potendomi permettere l acquisto di pialle nuove le ho sempre acquistate on Line, delle stanley vecchiotte ed arrugginite.
    Leggendo e guardando i vari video in rete ho sempre visto spianare le suole con carta vetrata incollata sui pił disparati piani..vetro, mdf, marmo ecc..
    Premesso che effettivamente non so quanto fossero piani questi piani  ho sempre fatto cosģ anch'io. ..usando km di carta vetrata e con dubbi risultati..questo anno per Natale mi sn regalato una stanley n 6 ed una 4 1/2, non mi andava proprio di passare ore con la carta vetrata, ma soprattutto volevo spingermi un pochino pił in lą. .
    Preso in prestito dal lavoro un pianetto dģ riscontro,raschietto e blu di Prussia, ho rifatto il piano della suola della pialla e aggiustato i 90 gradi sulle fianche.
    Dopo aver affilato i coltelli ho cominciato a tirar di pialla eh...non so se autoconvincimento o altro,ma mi pare vadano molto bene.
    In conclusione
    Indubbiamente ci ho risparmiato in carta vetrata e tempo..Non ho perņ mai visto nessuno utilizzare questa tecnica..voi cosa ne pensate?
    20161230_162449.jpg20161230_162441.jpg20161230_162525.jpg

  2. #2
    Data registrazione
    28-07-2016
    Residenza
    Gävle - Svezia
    Etą
    31
    Messaggi
    465

    Predefinito

    non ho mai visto nessuno spianare la suola di una pialla cosi,hai una foto della pialla finita e pronta?magari poggiaci una riga in metallo su cosi verifichiamo la planarita di tutta la suola..la suola va sempre spianata con il tagliente all“interno della pialla(ovviamente ritraendolo in modo che questo non tocchi la superficie)poiche quando il ferro e“ in tensione la suola cambia leggermente conformazione.

  3. #3
    Data registrazione
    23-12-2016
    Residenza
    Rescaldina (mi)
    Etą
    28
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Scusate il ritardo,ecco le foto della riga poggiata sulla suola.Direi che la planaritį é pił che buona,avendo copiato la superficie su un piano di riscontro non poteva che essere cosģ.
    20170103_103310.jpg20170103_103324.jpg
    Quello che volevo capire é cm mai nessuno usava questa tecnica...ma mi sa che č semplicemente poco conosciuta nella falegnameria..

  4. #4
    Data registrazione
    28-07-2016
    Residenza
    Gävle - Svezia
    Etą
    31
    Messaggi
    465

    Predefinito

    ok si presenta piana,ma hai lasciato la suola cosi,con tutti i marchi di lavorazione o hai fatto la politura?come si presenta al tatto?e“ ruvida?perche la pialla deve poter scivolare senza problemi..eventualmente si usa un po di paraffina(da una candela ad esempio)per lubrificare la suola..in realta la suola di una pialla non deve necessariamente essere perfettamente piana,non parliamo di alta meccanica di precisione qui,ma di un attrezzo piuttosto semplice..pensa ad una pialla in legno,il legno e“ un materiale vivo che si muove,eppure le pialle in legno vengono ancora usate..lavorare il legno non e“ come lavorare il metallo,il legno cambia al cambio dell“umidita e non si puo essere precisi al decimo di millimetro,ecco perche nessuno usa questo metodo,semplicemente perche non ce n“e“ bisogno.la parte piu importante e“ quella davanti alla bocca della pialla e il perimetro poi.ma come detto,il lavoro di spianatura va fatto con la lama ritratta ma bloccata nella pialla altrimenti quando la si mette in tensione si perde il senso di tutto il lavoro che hai fatto perche la forma della suola con il ferro in tensione cambia leggermente
    Ultima modifica di Snickare : 04-01-2017 alle ore 22.24.04

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •