Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9

Discussione: Scultura con sgorbie...qualche domanda per iniziare

  1. #1
    Data registrazione
    31-12-2013
    Residenza
    Gaiarine
    Età
    42
    Messaggi
    5

    Predefinito Scultura con sgorbie...qualche domanda per iniziare

    Ciao a tutti, ho appena postato la mia presentazione nell'apposita sezione. In quel messaggio ho postato anche il link al video da cui ho preso spunto per iniziare la mia avventura nel mondo della scultura. Premetto che si tratta veramente di inizio perché io non so neppure tenere in mano un martello però sono molto bravo ad imparare le cose. Quindi secondo i miei rigidi schemi mentali eccovi le domande rigorosamente divise per sezioni.

    Materiali
    Dispongo di un piccolo bosco di mia proprietà, in cui cresce maggiormente faggio o carpino (ora non sono sicurissimo e non ho sottomano una foglia). Secondo voi vanno bene come materiale? L'altra domanda è: il legno va scolpito appena tagliato o è opportuno lasciarlo asciugare un periodo?

    Strumenti
    Inutile dirvi che a strumenti sto a zero. Vorrei acquistare un set di sgorbie base (nel video ne usa tre o quattro al massimo), ma non ho idea di quanto costino, nè di che forma/dimensione prenderle, anche qui ogni consiglio è ben accetto. Credo inoltre che mi servirebbe un sistema per bloccare il pezzo di legno da lavorare, ma anche avendo una morsa, non saprei dove fissarla (di libero ho solo un tavolino da giardino con piano in metallo sottile). In compenso ho adocchiato un banco da falegname molto interessante da 250 euri, forse troppo come inizio?

    Beh, direi che per ora basta così, ovviamente ogni consiglio, anche per una sola delle domande, è graditissimo.
    Ciao a tutti!

    Stefano

    EDIT:
    credo di aver sbagliato sezione, forse la più corretta è l'intagliatore? Moderatori, se volete spostate
    Ultima modifica di bui3 : 01-01-2017 alle ore 18.12.08 Motivo: Sezione forum errata

  2. #2
    Data registrazione
    27-06-2015
    Residenza
    coccaglio brescia
    Età
    50
    Messaggi
    315

    Predefinito

    Un bosco di tua proprietà interessante, noi abbiamo fatto delle sculture anche col larice, rovere e castagno, che purtroppo erano verdi ma si fa, curandone le crepe che spaccano tutti i giorni.
    Vai a vedere nel sito del comune di Zone il bosco degli gnomi.
    I tuoi legni sono duri e vanno bene, anche se i più usano materiale di noce, prugni, peri, meli e ancora ginepro, cedro, tiglio, cembro, tasso e ulivo.
    Le sgorbie meglio aperte a partire dalla forma 3 alla 7, e una/due sgorbie a V.

    Stefano
    Ultima modifica di mastro stefano : 01-01-2017 alle ore 19.28.13 Motivo: troppi nomi

  3. #3
    Data registrazione
    31-12-2013
    Residenza
    Gaiarine
    Età
    42
    Messaggi
    5

    Predefinito

    Ciao, grazie per la riposta, sì il bosco è una piccola superficie (circa 5000 m2), ma ci sono abbastanza alberi e vorrei utilizzare quello che ho.
    Ho visto il sito, è più o meno lo stile che vorrei provare, solo in scala mooolto più piccola. Quindi il legno va meglio se è stagionato? Per via delle crepe...
    Grazie per il consiglio sulle sgorbie, non so se le dimensioni ridotte dei soggetti che vorrei fare cambino le forme che mi hai suggerito.

  4. #4
    Data registrazione
    27-06-2015
    Residenza
    coccaglio brescia
    Età
    50
    Messaggi
    315

    Predefinito

    Meglio forse smidollarlo.

    Stefano

  5. #5
    Data registrazione
    31-12-2013
    Residenza
    Gaiarine
    Età
    42
    Messaggi
    5

    Predefinito

    er....cioè?

  6. #6
    Data registrazione
    27-06-2015
    Residenza
    coccaglio brescia
    Età
    50
    Messaggi
    315

    Predefinito

    Ciao, è dal midollo che partono le crepe, o tagli a meta il tronco oppure lo fori con una trivella da carpentiere.

    Stefano

  7. #7
    Data registrazione
    02-02-2011
    Residenza
    Portogruaro
    Età
    58
    Messaggi
    1,249

    Predefinito

    Ciao Stefano, siamo vicinissimi...ho già caricato la motosega in auto...arrivo!
    Il discorso delle crepe è questione importante ma per fare oggetti delle dimensioni di quello che hai postato non ti serve di certo la sezione intera di un tronco, a meno che non sia un boschetto di pochi anni. Evidentemente dalla sezione dovrai tagliare dei quarti che escludano il cuore midollare e in questo modo il legno sarà meno propenso a presentare crepe radiali. Ma in ogni caso dipende anche dall'ambiente in cui metti a stagionare il legno. Per le sgorbie, dato che non sai se effettivamente sarà una tua passione o solo un fuoco di paglia, potresti tentare un inizio soft, magari con sgorbie intercambiabili (tipo Flexcut), dove hai un solo manico e alcune sgorbie intercambiabili. Giusto per cominciare...se poi ci prendi gusto, a quel punto saprai che cosa ti serve. Ti metto un link di esempio: http://www.la-truciolara.eu/content/...id=611&cid=109
    Quanto al legno fresco, personalmente ho provato ad usarlo ed è molto divertente, si lascia fare e a volte il legno vira anche di colore man mano che la linfa si ossida.
    Se invece vuoi delle buone sgorbie, come pfeil o altre, devi tener presente che un paio costeranno come il set completo, e devi ancora prendere il sistema di affilatura...
    Ma è solo il mio piccolo parere...
    Maurizio

  8. #8
    Data registrazione
    31-12-2013
    Residenza
    Gaiarine
    Età
    42
    Messaggi
    5

    Predefinito

    oh ciao Giotto59, grazie per la risposta dettagliata, avanzo un po' a rilento col progetto sti giorni, che sono senza macchina e ho un po' di cose da sistemare...Comunque, grazie a tutti per le risposte, eh sì devo procurarmi un bel po' di materiale, sto tra l'altro cercando un banco con morsa a pochi soldi, ne ho adocchiato uno dalle mie parti, per le sgorbie sarei più per prenderne poche ma buone, avevo già visto i prezzi della pfeil, quindi ero preparato, vorrei cercarle in qualche negozio sempre vicino alla mia zona. Per il sistema di affilatura pensavo di chiedere consiglio a chi me le venderà.
    La passione ci sarebbe, ma la continuità dipenderà anche dai risultati che otterrò. Spero di mostrarvi presto qualche acquisto

  9. #9
    Data registrazione
    22-03-2017
    Residenza
    Torino
    Età
    34
    Messaggi
    7

    Predefinito Help me

    Citazione Originalmente inviato da mastro stefano Visualizza messaggio
    Ciao, è dal midollo che partono le crepe, o tagli a meta il tronco oppure lo fori con una trivella da carpentiere.

    Stefano
    Ciao Stefano, sono nuovo del forum. Io scolpisce legno da tre anni per hobby e ho sempre lavorato su blocchi comprati su internet di tiglio/cirmolo già belli che piallati e pronti da lavorare (ovviamente ti lascio immaginare i costi). Quest'anno un amico mi ha regalato due bei pezzi di tronco di ciliegio stupendi, appena tagliati e altri tronchi sempre di ciliegio che aveva li da due anni (non proprio conservati a regola d'arte bensì accatastati per terra all'acqua e al sole....ma molto belli ed in ottimo stato).

    Domanda1: come devo comportarmi con i tronchi freschi? Li lascio essiccare (ho solo la possibilità di un garage) così come sono oppure dovrei smidollarli? Conviene segarli in tavole e poi lasciarli essiccare per un paio d'anni per poi assemblare il tutto in un secondo momento?

    Domanda2: per i tronchi già di due anni posso invece partire subito con un bel tuttotondo oppure anche li consigli di smidollare?

    Grazie mille per un aiuto
    Ultima modifica di Rici82 : 22-03-2017 alle ore 21.39.26

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •