Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: Ripristino pialla e vastringa.

  1. #1
    Data registrazione
    01-01-2017
    Residenza
    Merate
    Età
    46
    Messaggi
    7

    Predefinito Ripristino pialla e vastringa.

    Buon giorno a tutti.
    E' il mio primo post ed ho poca esperienza ,quindi scusate se mi esprimo in maniera poco tecnica.
    Ho appena comprato su ebay uk una pialla Stanley 4 ed una vastringa Stanley 53.
    Fino ad ora ho usato un pialletto scadente del brico e volendo cercare qualcosa di meglio,leggendo i relativi argomenti sul forum ho provato con il vintage per i costi contenuti rispetto al nuovo di buona qualitá.
    Sinceramente non so se é un vero vintage,ma per 16 euro mi ritengo soddisfatto .
    Mi pare messo abbastanza bene,la lama sembra quasi nuova,con la scritta Stanley made in Ingland.
    Solo qualche zona ha un pó di ruggine pesante.
    La suola é piatta e i laterali a 90° rispetto ad essa.Forse un pó meno di 90 da un lato,ma é veramente quasi impercettibile.
    Ho provato a spazzolare i punti con ruggine leggera e viene via abbastanza bene.
    Secondo voi come devo intervenire?
    Avevo pensato di fargli fare un bagno in aceto e poi spruzzare il wd40 e pulire con paglietta 00.
    Ps lo spokeshave é in arrivo.
    Grazie

    Salvatore.
    Immagini allegate Immagini allegate

  2. #2
    Data registrazione
    28-07-2016
    Residenza
    Gävle - Svezia
    Età
    31
    Messaggi
    559

    Predefinito

    se vuoi eliminare la ruggine in modo efficace puoi utilizzare l´acido citrico,oppure il processo dell´elettrolisi..tutta la ruggine sparisce..poi accurata asciugatura e una leggera lubrificata al tutto..

  3. #3
    Data registrazione
    01-01-2017
    Residenza
    Merate
    Età
    46
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Grazie,provo a cercare l´acido citrico.Forse l'ho visto in un suprmercato qui vicino.

  4. #4
    Data registrazione
    01-01-2017
    Residenza
    Merate
    Età
    46
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Ho pulito la pialla con l'acido citrico,poi paglietta fine e carta 600.
    É venuta abbastanza bene.
    Ho ripulito il manico ed il pomello e tinto il legno.Mi manca solo la finitura che faró con olio di lino cotto e cera.
    L'affilatura della lama a 25 gradi con micro bisello a 30.
    Ho provato a piallare un travetto di abete,ma strappa parecchio.
    L'affilatura mi pare buona.Sono abbastanza esperto con i coltelli.Uso le pietre ad acqua fino alla 5000 e poi stropping su mdf .
    Forse il bisello non é tanto micro.
    Qualche consiglio?É la prima volta che uso una pialla di questo tipo.
    Grazie
    Immagini allegate Immagini allegate

  5. #5
    Data registrazione
    28-07-2016
    Residenza
    Gävle - Svezia
    Età
    31
    Messaggi
    559

    Predefinito

    dove sei andato a provarla la pialla?vicino ad un nodo,per giunta durissimo come quello di abete,e dove la venatura cambia verso vista la presenza di un ramo in quel punto li (dove vedi il nodo)..ci credo che strappa..un consiglio che ti posso dare e´ di lasciar perdere l´abete,che e´ un legno che si pialla malissimo con utensili manuali e di dare una letta a un buon libro sul materiale legno e le sue caratteristiche..puoi avere la migliore pialla del mondo o i migliori macchinari del mondo ma conoscendo poco il materiale con cui lavori sara´ difficile cavarne qualcosa di buono..regola la pialla bene,facendo uscire giusto un pelo di ferro,e chiudendo la bocca in modo da asportare meno materiale possibile,se vuoi ovviamente usarla per la finitura..
    Ultima modifica di Snickare : 06-01-2017 alle ore 15.19.11

  6. #6
    Data registrazione
    01-01-2017
    Residenza
    Merate
    Età
    46
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Grazie,
    Mi sa che devo comprarmi un buon manuale.
    Sul microbisello troppo ampio che ne dici. Devo rifare l'affilatura ?

  7. #7
    Data registrazione
    28-07-2016
    Residenza
    Gävle - Svezia
    Età
    31
    Messaggi
    559

    Predefinito

    non sono un fan del microbisello..se fosse stato un tantino meno forse era meglio,ma non farti tutti questi problemi..usala e affilala normalmente.io non ho mai sentito la necessita di questo bisello,eppure la pialla la uso un bel po tutti i giorni..una volta sistemato l´attrezzo,usa il tempo che hai a imparare a lavorare il legno e ad esercitarti,sono contro le pippe mentali dell´attrezzo super tarato da scienziati della Nasa ma che poi non si sa come usarlo..

  8. #8
    Data registrazione
    01-01-2017
    Residenza
    Merate
    Età
    46
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Grazie

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •