Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: Eliminazione macchie casse acustiche

  1. #1
    Data registrazione
    12-11-2017
    Residenza
    Torino
    Età
    58
    Messaggi
    4

    Predefinito Eliminazione macchie casse acustiche

    Ciao a tutti, la passione che mi avvicina alla lavorazione del legno è l'hifi. In passato mi sono cimentato nella realizzazione di un piccolo telaio per un amplificatore a valvole ed ho in programma la realizzazione di un paio di casse acustiche ad alta efficienza.
    Scrivo il mio primo messaggio a questo forum (sperando di non aver sbagliato sezione) per capire come risolvere al meglio un problema che è capitato ad una delle casse acustiche del mio impianto sulle quali è colata una piccola quantità di acqua dal velux della mia mansarda. Per fortuna i danni si sono limitati a delle piccole macchie sulla impiallicciatura del piano superiore della cassa che si possono vedere nell'allegato .
    La impiallicciatura non è verniciata, la tratto spesso con cera per mobili. Avrei pensato di utilizzare un po' di carta vetrata ma non saprei come ripristinare la finitura e soprattutto temo di peggiorare la situazione. Si può fare qualcosa o lascio tutto così com'è?
    Ciao!
    Antonio
    Immagini allegate Immagini allegate

  2. #2
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Alessandria (AL) da... Licata (AG)
    Età
    60
    Messaggi
    19,917

    Predefinito

    A vederla cosí mi sembra gommalacca, proverei con un tampone inumidito di gommalacca per vedere se spariscono o almeno migliorano. Prova al limite in un angolino, con un po di alcol, se la tinta resta nel tampone é gommalacca e se é cosí te la cavi senza carteggiare.
    Che cera usi? A quanto pare non ha isolato molto.
    Ciao Toto.

  3. #3
    Data registrazione
    12-11-2017
    Residenza
    Torino
    Età
    58
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Toto Visualizza messaggio
    A vederla cosí mi sembra gommalacca, proverei con un tampone inumidito di gommalacca per vedere se spariscono o almeno migliorano. Prova al limite in un angolino, con un po di alcol, se la tinta resta nel tampone é gommalacca e se é cosí te la cavi senza carteggiare.
    Che cera usi? A quanto pare non ha isolato molto.
    Buonasera Toto,
    innanzi tutto grazie per la risposta.
    Ho fatto la prova con un batuffolino di ovatta imbevuto di alcool ma purtroppo non è successo nulla.
    Per spiegare meglio la natura della macchia (poi al limite domani provo a fare una foto migliore con la luce del sole) sembra una di quelle macchie che si creano sui parquet non verniciati ma lasciati a cera quando cade dell'acqua o su un mobile non verniciato quando poggi un bicchiere senza sottobicchiere e si crea il classico alone circolare.
    Nel mio caso la macchia è scura perché l'acqua che è colata sulla cassa (per fortuna una quantità minima) dal velux difettoso non era esattamente pulita e forse anche perché l'aumidità è stata assorbita in profondità.
    Riguardo la cera che utilizzo è quella bianca che odora di petrolio e che vedi nel tubetto a questo link
    http://www.mobiliol.it/mobili2.html


    ciao
    Antonio

  4. #4
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Alessandria (AL) da... Licata (AG)
    Età
    60
    Messaggi
    19,917

    Predefinito

    Si è impregnato evidentemente. A questo punto direi che puoi provare se viene via carteggiando con una 220 o 280, al limite poi lo tratti nuovamente a cera. Se non viene così puoi cartegiare tutto e dare un po di mordente piu scuro e poi finisci tutto a cera, ma ti consiglio una cera d'api magari fatta da te. Trovi la ricetta anche nella sezione tutorial
    Ciao Toto.

  5. #5
    Data registrazione
    12-11-2017
    Residenza
    Torino
    Età
    58
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Grazie!

    Antonio

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •