Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: sicurezza e rischi fresatrice

  1. #1
    Data registrazione
    11-01-2018
    Residenza
    Montepulciano
    Età
    33
    Messaggi
    11

    Predefinito sicurezza e rischi fresatrice

    Ciao a tutti. Sono nuovo del forum questa,esclusa la presentazione, è la prima volta che scrivo.
    Negli anni ho fatto qualche lavoro con il legno ma non sono competente in materia.
    In questi giorni ho comprato una triton mof001 perchè a conti fatti mi è sembrata un' ottima macchina sia per l'utilizzo a mano sia per usarla sotto al banco.
    Ho deciso di prendere una buona macchina anche se non molto economica perchè spero mi duri anni senza dare troppi problemi.
    Mi sono avvicinato a questo forum proprio per il discorso fresatrice e per la costruzione di un banco fresa simile a quello di toto ma con alcune modifiche per poterlo utilizzare anche in altri modi.
    Ora veniamo al sodo...
    Dato che di attrezzi ne ho usati molti ma la fresatrice veramente poche volte volevo chiedervi quali sono i rischi maggiori, i pericoli o le accortezze per stare in "sicurezza" nell'utilizzarla sia a mano sia sotto al banco.
    Ovviamente non parlo di "rischi portarti via un dito" quello lo so.
    Magari per i veterani sono cose scontate ma per un novellino potrebbero uscire fuori informazioni utili ad evitare di testare un errore banale.

  2. #2
    Data registrazione
    16-12-2012
    Residenza
    roma
    Età
    50
    Messaggi
    329

    Predefinito

    I rischi principali, specie nell'uso a mano sono i contraccolpi che puoi avere nel momento che la fresa viene a contatto con il legno specie se questa ha un diametro elevato (maggiore di 25-30 mm). E' fondamentale avvicinare la fresa lentamente al pezzo valutando da che parte ti potrà arrivare la botta in modo da essere pronti a contrastarla, devi avere sempre un'ampia superficie di appoggio disponibile sotto la suola della fresatrice magari aggiungendo pezzi di legno al pezzo che si sta fresando fissandoli con morsetti o viti se è possibile. Le passate devono essere sempre leggere per cui non avere mai fretta di finire.
    Altra cosa fondamentale è usare l'aspirazione che ti lasci la zona di lavoro pulita mentre stai fresando in modo da non perdere mai la perfetta visibilità di quello che stai facendo.
    Non usare mai la fresatrice a mano libera per fare lavori pesanti cioè che richiedono l'uso di frese di grosso diametro e consistente asportazione di materiale, procurati o realizza un buon banchetto e fissaci la fresatrice, ne guadagni in sicurezza e precisione delle lavorazioni.
    Io sono un sostenitore dell'uso della fresatrice sul banchetto e di averne una leggera, diciamo un rifilatore, per l'uso manuale. Secondo me usare a mano una fresatrice pesante da oltre 2,5 Kw è comunque pericoloso. Ovviamente anche nell'uso sul banchetto si deve essere prudenti ma i rischi sono molto minori perchè hai sempre ampie superfici di appoggio del pezzo che stai lavorando.

  3. #3
    Data registrazione
    11-01-2018
    Residenza
    Montepulciano
    Età
    33
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Ottimo molto utile. Ho evitato di proposito la fresatrice da 2400w proprio perché avevo il timore di non poterla usare bene a mano libera e ho preso il modella da 1400w che non sono pochi ma sicuramente più gestibili. Per il banchetto ci sto lavorando spero di pubblicarvi a breve qualcosa.

  4. #4
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Alessandria (AL) da... Licata (AG)
    Età
    60
    Messaggi
    20,531

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da MoriZ Visualizza messaggio
    Ottimo molto utile. Ho evitato di proposito la fresatrice da 2400w proprio perché avevo il timore di non poterla usare bene a mano libera e ho preso il modella da 1400w che non sono pochi ma sicuramente più gestibili. Per il banchetto ci sto lavorando spero di pubblicarvi a breve qualcosa.
    se posso darti un consiglio, studia anche la direzione di fresatura che è molto importante, ti suggerirei di leggerti questa discussione molto datata ma sempre valida. Eccola
    Ciao Toto.

  5. #5
    Data registrazione
    16-12-2012
    Residenza
    roma
    Età
    50
    Messaggi
    329

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da MoriZ Visualizza messaggio
    Ottimo molto utile. Ho evitato di proposito la fresatrice da 2400w proprio perché avevo il timore di non poterla usare bene a mano libera e ho preso il modella da 1400w che non sono pochi ma sicuramente più gestibili. Per il banchetto ci sto lavorando spero di pubblicarvi a breve qualcosa.
    Ovviamente con la fresatrice che hai non potrai pretendere di avere le prestazioni di una fresatrice più grande.
    Un altro consiglio che posso darti è di mettere sotto il banchetto una fresatrice più potente che possa montare frese con codolo da 12 mm e di tenerti quella che hai per le fresature a mano.

  6. #6
    Data registrazione
    11-01-2018
    Residenza
    Montepulciano
    Età
    33
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da marcoT Visualizza messaggio
    I rischi principali, specie nell'uso a mano sono i contraccolpi che puoi avere nel momento che la fresa viene a contatto con il legno specie se questa ha un diametro elevato (maggiore di 25-30 mm). E' fondamentale avvicinare la fresa lentamente al pezzo valutando da che parte ti potrà arrivare la botta in modo da essere pronti a contrastarla, devi avere sempre un'ampia superficie di appoggio disponibile sotto la suola della fresatrice magari aggiungendo pezzi di legno al pezzo che si sta fresando fissandoli con morsetti o viti se è possibile. Le passate devono essere sempre leggere per cui non avere mai fretta di finire.
    Altra cosa fondamentale è usare l'aspirazione che ti lasci la zona di lavoro pulita mentre stai fresando in modo da non perdere mai la perfetta visibilità di quello che stai facendo.
    Non usare mai la fresatrice a mano libera per fare lavori pesanti cioè che richiedono l'uso di frese di grosso diametro e consistente asportazione di materiale, procurati o realizza un buon banchetto e fissaci la fresatrice, ne guadagni in sicurezza e precisione delle lavorazioni.
    Io sono un sostenitore dell'uso della fresatrice sul banchetto e di averne una leggera, diciamo un rifilatore, per l'uso manuale. Secondo me usare a mano una fresatrice pesante da oltre 2,5 Kw è comunque pericoloso. Ovviamente anche nell'uso sul banchetto si deve essere prudenti ma i rischi sono molto minori perchè hai sempre ampie superfici di appoggio del pezzo che stai lavorando.
    Citazione Originalmente inviato da marcoT Visualizza messaggio
    Ovviamente con la fresatrice che hai non potrai pretendere di avere le prestazioni di una fresatrice più grande.
    Un altro consiglio che posso darti è di mettere sotto il banchetto una fresatrice più potente che possa montare frese con codolo da 12 mm e di tenerti quella che hai per le fresature a mano.
    La fresatrice che ho preso può montare frese con codolo da 12 anche con codolo da 1/2. Ma credo che per i miei lavori sia più che sufficiente sia sopra sia sotto al banco. Per la discussione la leggerò sicuramente.grazie.

  7. #7
    Data registrazione
    26-06-2017
    Residenza
    rimini
    Età
    56
    Messaggi
    169

    Predefinito

    Io montando la sorella maggiore della tua ho avuto delle perplessità in quanto, vedendo delle immagini su internet, ho trovato la piastra montata in due modi diversi,
    In un caso il foro per la regolazione dell'altezza è verso l'operatore, nell'altro è dal lato opposto, la piastra è montata ruotata di 180 gradi (se leggo bene le immagini).
    Non so se vi siano delle differenze importanti fra i due montaggi che non so valutare. Io ho fatto come sul banco triton (foro di regolazione altezza fresa verso operatore) perché mi sembrava quello corretto.
    Spero di aver fatto bene.

    9200000049696943_6.jpg

    PIASTRA SU INDUSTRIO.jpg

  8. #8
    Data registrazione
    11-01-2018
    Residenza
    Montepulciano
    Età
    33
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Toto Visualizza messaggio
    se posso darti un consiglio, studia anche la direzione di fresatura che è molto importante, ti suggerirei di leggerti questa discussione molto datata ma sempre valida. Eccola
    Citazione Originalmente inviato da gromit62 Visualizza messaggio
    Io montando la sorella maggiore della tua ho avuto delle perplessità in quanto, vedendo delle immagini su internet, ho trovato la piastra montata in due modi diversi,
    In un caso il foro per la regolazione dell'altezza è verso l'operatore, nell'altro è dal lato opposto, la piastra è montata ruotata di 180 gradi (se leggo bene le immagini).
    Non so se vi siano delle differenze importanti fra i due montaggi che non so valutare. Io ho fatto come sul banco triton (foro di regolazione altezza fresa verso operatore) perché mi sembrava quello corretto.
    Spero di aver fatto bene.

    9200000049696943_6.jpg

    PIASTRA SU INDUSTRIO.jpg
    Si. secondo me hai fatto bene perché montando nell'altro verso rischidi avere la battuta del tavolo a tapparti il buco della regolazione e se devi cambiare l'altezza di fresata sei costretto a spostare la battutta perdendo le regolazioni. Per la rotazione della fresa invece che la fresatrice sia ruotata a 0° o a 180° rispetto all'operatore non cambia niente. Correggetemi se sbaglio.

  9. #9
    Data registrazione
    26-06-2017
    Residenza
    rimini
    Età
    56
    Messaggi
    169

    Predefinito

    Ho fatto le stesse identiche considerazioni.

  10. #10
    Data registrazione
    20-12-2008
    Residenza
    Ao
    Età
    44
    Messaggi
    199

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da marcoT Visualizza messaggio
    I rischi principali, specie nell'uso a mano sono i contraccolpi che puoi avere nel momento che la fresa viene a contatto con il legno specie se questa ha un diametro elevato (maggiore di 25-30 mm). E' fondamentale avvicinare la fresa lentamente al pezzo valutando da che parte ti potrà arrivare la botta in modo da essere pronti a contrastarla, devi avere sempre un'ampia superficie di appoggio disponibile sotto la suola della fresatrice magari aggiungendo pezzi di legno al pezzo che si sta fresando fissandoli con morsetti o viti se è possibile. Le passate devono essere sempre leggere per cui non avere mai fretta di finire.
    Altra cosa fondamentale è usare l'aspirazione che ti lasci la zona di lavoro pulita mentre stai fresando in modo da non perdere mai la perfetta visibilità di quello che stai facendo.
    Non usare mai la fresatrice a mano libera per fare lavori pesanti cioè che richiedono l'uso di frese di grosso diametro e consistente asportazione di materiale, procurati o realizza un buon banchetto e fissaci la fresatrice, ne guadagni in sicurezza e precisione delle lavorazioni.
    Io sono un sostenitore dell'uso della fresatrice sul banchetto e di averne una leggera, diciamo un rifilatore, per l'uso manuale. Secondo me usare a mano una fresatrice pesante da oltre 2,5 Kw è comunque pericoloso. Ovviamente anche nell'uso sul banchetto si deve essere prudenti ma i rischi sono molto minori perchè hai sempre ampie superfici di appoggio del pezzo che stai lavorando.
    io la penso diversamente e infatti mi son sempre fatto male con il rifilatore, la fresatrice pesante è piu stabile, ha piu momento di inerzia e anche se incontri un nodo lavora senza problemi, certo è che deve essere posizionata stabile e con una buona piastra, rifilatore e fresatrice son due attrezzi diversi per usi diversi.

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •