Visualizzazione risultati 1 fino 6 di 6

Discussione: basamento casetta legno

  1. #1
    Data registrazione
    16-01-2018
    Residenza
    Pisa
    Età
    30
    Messaggi
    27

    Predefinito basamento casetta legno

    buongiorno ragazzi, ho appena ordinato una casetta in legno (inizialmente volevo farmela da me, ma poi viste le generose dimensioni, ho deciso di farmela fare da una falegnameria, vi posto anche il preventivo)
    IMG_4752.jpg
    unica cosa di differenza nel preventivo, è la grandezza che sarà 280x350 , ed il pavimento con perlinato da 32, al di sotto ci saranno i listelli da 45x45, ed inoltre, per nn farli toccare in terra, sui listelli sono messi in modo fitto delle rondelle plastiche che le tengono leggermente rialzate dalla base per nn far prendere acqua o umidità, altezza sarà da 210 a 250cm tetto sbucherà dai lati 20cm, invece davanti 50cm) , il tutto nelle vigenti normative comunali (per nn incorrere in sanzioni).. ritenete il preventivo di 3400euro compreso tutto , dal montaggio (non è blackhouse) all impregnazione un prezzo accettabile?? il perlinato da 25 ha un buon isolamento termico e soprattutto acustico??? eventualmente potrei coibentarla, ogni 60 cm sulle pareti c'è il listello da 45x45, tra di loro potrei metterci della lana di roccia o cosa per acustica e calore?? a me nn interessa stare al caldo, ma bensi che nn ci sia troppo caldo al suo interno (la userò come stanza per lavori del legno, quindi ci saranno gli utensili, compresi anche quelli a batteria, che come sapete soffrono il caldo). inoltre, la base con perlinato da 32, listelli da 45x45 ogni 30cm sono una buona base per gli utensili ? nel senso, reggerà bene una pressione di oltre 100\150 kg per metro quadro (la pialla devo ancora prenderla, avevo in mente alla Dewalt d27300 che sta sui 60kg, che andrò ad appesantirla facendoci una base di altri 40 kg per dargli stabilità)

    ora, io entro questo mese dovrò fare una pavimentazione adeguata per la casettina, avevo pensato , nn potendo utilizzare cemento, di fare uno stato di ghiaia e sabbia, e sopra metterci le piastrelle di 50x50 sp4cm quelle con la sassetti sopra, perfettamente a livello, esattamente di larghezza totale 400x450cm , ovvero 18mq (50cm in più a lato casetta) . ritenete sia una valida soluzione? inoltre, prima di mettere ghiaia e sabbia, devo metterci per caso un telo per nn far andare via con la pioggia la sabbia??

  2. #2
    Data registrazione
    16-04-2016
    Residenza
    Selargius - CA
    Età
    59
    Messaggi
    108

    Predefinito

    Ciao lleone88, un consiglio che posso darti è quello di posizionare a contatto col terreno uno strato di Geotessuto drenante tessuto non tessuto anti erbacce telo antiradice per evitare appunto la risalita dell'umidità, di erbacce ed eventuali radici, fare poi uno strato di ghiaia e successivamente un di sabbia per la posa delle pianelle in cemento, su cui poi posare il perlinato. Se riesci comunque a fare un sottofondo in sabbia ben costipato potresti anche evitare la posa del perlinato, riservandoti di fare una piastra solo sotto la pialla per distribuire meglio il suo peso e le vibrazioni sulle pianelle. considera che la messa in opera delle rondelle dotto il pavimento di perline, non fa altro che concentrare i carichi sui pianelle e non distribuirli, per cui può capitare che le pianelle sottoposte al carico concentrato possano, se pur di poco, abbassarsi, creando cosi un senso di vuoto.
    Ultima cosa, perchè non puoi usare il cemento per la pavimentazione?
    ciao
    massimo

    Nei boschi le bestie non sporcano, gli uomini sì.
    Si prega di comportarsi come bestie.

  3. #3
    Data registrazione
    16-01-2018
    Residenza
    Pisa
    Età
    30
    Messaggi
    27

    Predefinito

    Perché sarebbe un opera edilizia, ed andrebbe richiesto permessi vari( nn renderesti permeabile il terreno)

  4. #4
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Alessandria (AL) da... Licata (AG)
    Età
    60
    Messaggi
    20,481

    Predefinito

    Leone, il permesso al comune devi chiederlo comunque in quanto la casetta ha una copertura. Dovrai comunicarlo e fare una DIA, io ho dovuto farlo per il gazebo, poi ogni comune ha le sue regole.

    Autorizzazioni
    Ciao Toto.

  5. #5
    Data registrazione
    16-01-2018
    Residenza
    Pisa
    Età
    30
    Messaggi
    27

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Toto Visualizza messaggio
    Leone, il permesso al comune devi chiederlo comunque in quanto la casetta ha una copertura. Dovrai comunicarlo e fare una DIA, io ho dovuto farlo per il gazebo, poi ogni comune ha le sue regole.

    Autorizzazioni
    Sono una persona abbastanza puntigliosa, ho chiamato sia il perito del comune che anche il geometra del comune dove risiedo, inoltre per evitare problematiche mi sono fatto l’andare mail, per provare che io sono nel giusto se eventualmente avessero sbagliato...

  6. #6
    Data registrazione
    16-01-2018
    Residenza
    Pisa
    Età
    30
    Messaggi
    27

    Predefinito

    Giro la mail che mi ha inviato il geometra del comune

    Buongiorno, mi scuso per il ritardo con cui le rispondo, ma sono mancato alcuni giorni.

    Il Regolamento urbanistico vigente dà la possibilità di fare delle installazioni di manufatti considerati privi di rilevanza urbanistica ed edilizia (art. 30 delle norme tecniche di attuazione); tra questi ci sono i “piccoli manufatti”, con funzioni accessorie alla residenza, non destinati alla permanenza di persone e collocati nelle aree di pertinenza degli edifici, quali ricoveri per animali domestici o da cortile, ripostigli per attrezzi, coperture di pozzi e simili, purché realizzati in materiali leggeri, senza parti in muratura, semplicemente appoggiati o ancorati al suolo, e aventi altezza interna netta (Hin) inferiore a ml 2,30 (per Hin si intende l'altezza media interna) e superficie non superiore a mq 10,00 con la possibilità di aggetto/tettoia fino ad un massimo di 4 mq; non è ammesso l'utilizzo di sottofondi in cemento e di ogni opera muraria: vanno bene le piastrelle da giardino.

    Per la posa di casette aventi le caratteristiche sopra elencate, non occorre alcuna autorizzazione e non occorre fare alcuna pratica in Comune; tali manufatti, per la loro sostanziale amovibilità, possono essere installati anche in deroga alle regole sulle distanze dai confini.

    Spero di aver sufficientemente chiarito il problema, rimango a disposizione per eventuali dubbi.

    Cordiali saluti

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •