Pagina 3 di 5 PrimoPrimo 12345 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 21 fino 30 di 43

Discussione: Compressore con condensa rugginosa

  1. #21
    Data registrazione
    30-05-2010
    Residenza
    firenze
    Età
    58
    Messaggi
    928

    Predefinito

    guardate che la condensa si forma NEL serbatoio quando l'aria ad alta temperatura (180/200 gradi in testata) arriva nel serbatoio dopo la valvola di ritegno. L'essicatore serve generalmente per immettere nell'impianto aria deumidificata e si monta fra gruppo pompante e serbatoio. Anzi per la precisione la sequenza è compressore-prefiltro 3 o 5 micron-prefiltro 1 micron-essiccatore-serbatoio con scaricatore condensa-filtro finale con scaricatore di condensa. A parte il fatto che un essiccatore a refrigerazione con portata fino a 400 litri il minuto costa 6 volte un compressore, si parla di compressori a pistoni o vite con serbatoi separati e potenze dai 3 o 5 HP in su. Fra l'altro , nessun costruttore di compressori produce i serbatoi , che sono fatti da aziende specializzate che li fanno per tutti. una lamiera zincata non la puoi saldare , quindi dovresti zincarli dopo e la zincatura non sarebbe comunque risolutiva.

  2. #22
    Data registrazione
    31-12-2008
    Residenza
    Firenze - FI
    Età
    57
    Messaggi
    385

    Predefinito

    Poi finisce che li usate per verniciare con le vernici ad acqua....
    Ciao,
    Filippo

  3. #23
    Data registrazione
    02-04-2016
    Residenza
    Firenze
    Età
    28
    Messaggi
    108

    Predefinito

    ...non esiste solo la zincatura...

  4. #24
    Data registrazione
    21-07-2015
    Residenza
    Nuoro
    Età
    63
    Messaggi
    118

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da light767 Visualizza messaggio
    ...non esiste solo la zincatura...
    ... esiste anche l'acciaio 18/10.
    A parte le battute: tutte le soluzioni ipotizzate porterebbero il costo di un compressore a livelli proibitivi, soprattutto per un hobbysta.
    Se fosse semplice/economicamente sostenibile intervenire sul serbatoio non sarebbe necessario ricorrere a gruppi essicatori, che costano un botto.
    E' molto più semplice seguire le istruzioni d'uso del compressore: ogni tot ore di funzionamento aprire la valvola e svuotare il serbatoio dalla condensa.
    Così facendo il serbatoio durerà per una ventina d'anni o più e forse, come già detto, si scasserà il gruppo pompante, prima che il serbatoio si buchi (e comunque se anche ciò avenisse è moooolto improbabile che il serbatoio esploda, se è questo il timore).
    Chi dice che è impossibile non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo. (A. Einstein)

  5. #25
    Data registrazione
    03-06-2016
    Residenza
    Mantova
    Età
    39
    Messaggi
    180

    Predefinito

    il compressore anche se lo paghi in italia 150 euro parte da un costo di produzione industriale MOLTO ma molto più basso c'è il guadagno dell'importatore del grossita del negoziante del trasporto della dogana della nave etc etc

    Certo che sono tirati basta che guardi il motore elettrico che spesso è di tipo aperto..motori così dalle nostre parti si usavano solo 50 anni fa e perchè lo fanno aperto? perchè sono dimensionati tirati al massimo e se fossero i soliti motori chiusi non ci sarebbe nessun tipo di filo smaltato che resiste

    Per dire il mio fini di un volta made in provincia di bologna ha il motore classico stagno unificato e a servizio continuo e nonostatne questo è dimensionato per essere caricato al 75% infatti non assorbe la potenza nominale ma meno appunto circa 3/4 della nominale e inoltre non sputazza olio in giro

    Il cinesino da 8 litri portatile che comunque si difende bene sputazza olio tanto che lo sfiato del pressostato fa la macchia per terra per cui se lo usi su superfici delicati è meglio metterci un cartone sotto

    in italia si costruisce ancora ma prodotti per mercati diversi per i piccoli modelli ormai hanno cessato la produzione per cui sono orientali

  6. #26
    Data registrazione
    02-04-2016
    Residenza
    Firenze
    Età
    28
    Messaggi
    108

    Predefinito

    Per fare una cosa fatta bene, uno dovrebbe comprarsi i componenti singolarmente (di qualità) e costruirselo.

  7. #27
    Data registrazione
    30-05-2010
    Residenza
    firenze
    Età
    58
    Messaggi
    928

    Predefinito

    e così ti costerebbe 500 euro un compressore da 24 litri , ammesso e non concesso che te le componenti te le vendano. direi che è meglio lasciare le cose così come stanno. guardate che ci sono anche dei compressori migliori , non solo quelli primo prezzo.

  8. #28
    Data registrazione
    02-04-2016
    Residenza
    Firenze
    Età
    28
    Messaggi
    108

    Predefinito

    A che avevo visto io su compressori da 500 euro trovavi molte schifezze di cui abbiamo discusso ora

  9. #29
    Data registrazione
    01-07-2008
    Residenza
    PN
    Messaggi
    599

    Predefinito

    se vuoi fare un salto di qualità proverei a guardare i Gentilin ma forse 500 euro non ti bastano per un 50 l. , che poi sia verniciato o zincato all'interno del serbatoio non te lo so dire , di certo sono un altro pianeta rispetto ai consumer da 100 euro .
    http://www.gentilincompressors.com/it/prodotto/c33050

  10. #30
    Data registrazione
    25-02-2009
    Residenza
    roana vi
    Età
    49
    Messaggi
    3,171

    Predefinito

    ...mi domando come negli ultimi 30 anni (senza andare più in là) si sia riuscito a COMPRESSORARE con sta ruggine in mezzo ai piedi
    Anche un chiodo ha una testa,però non ci ragiona.....come tanta gente !
    -------------------------------
    Massimo​

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •