Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: frese per porte

  1. #1
    Data registrazione
    12-06-2010
    Residenza
    roma
    Età
    69
    Messaggi
    27

    Predefinito frese per porte

    Dovrei realizzare una serie di porte interne di spessore 42 mm..
    A tal fine ho intenzione di acquistare una fresa per operare sui montanti e sui traversi, allo scopo di realizzare profili e controprofili (ed eventualmente tenoni). Per le mortase adopererei la mortasatrice della combinata (posseggo una buona combinata dotata di mortasatrice collegata alla pialla).

    Ciò che mi interessa sapere è:
    1) se ritenete ammissibile (segnatamente ai fini della sicurezza) utilizzare il Set di 3 frese per porte della CMT non con il piano di lavoro Industrio (sempre della CMT) ma con la toupie. Cioè se ritenete possibile "far lavorare" le frese in questione inserendo il gambo delle frese stesse nell’albero della toupie tramite un Mandrino portafrese per pinze e la relativa pinza elastica. Ciò in quanto non posseggo il piano di lavoro Industrio della CMT né intendo acquistarlo.

    2) se, al contrario, ritenete opportuno (o assolutamente necessario, sempre a fini di sicurezza) acquistare una vera e propria (e tradizionale) testa, quale il “Set di 3 teste portacoltelli per antine e portoncini” della CMT.

    Come comprenderete il dubbio è indotto anche (e soprattutto) dalla maggior onerosità della seconda opzione.

    Grazie
    Bingobongo

  2. #2
    Data registrazione
    03-06-2016
    Residenza
    Mantova
    Età
    39
    Messaggi
    180

    Predefinito

    meglio la seconda..la prima non funziona perchè la toupie gira troppo piano per quelle frese a gambo
    Non ti serve necessariamente l'industrio perchè un banchetto fresa autocostruito è molto facile da fare magari non con tutte le comodità dell'industrio ma ci puoi lavorare

  3. #3
    Data registrazione
    28-12-2007
    Residenza
    MARANO DI NAPOLI
    Messaggi
    253

    Predefinito

    Salve io ti consiglio la OMAS 411 Somk411s-2.jpg

  4. #4
    Data registrazione
    12-06-2010
    Residenza
    roma
    Età
    69
    Messaggi
    27

    Predefinito

    Ho appena acquistato la testa per profili e controprofili OMAS 411 - S.
    Mi accingo ad utilizzarla per realizzare un certo numero di porte interne (e un portoncino) con montanti e traversi di spessore 45 mm.
    Vorrei sottoporre ai colleghi, e in particolare ad Antonio 9566 che possiede l'utensile in questione, un problema che ho subito riscontrato e che riguarda la lunghezza del tenone.
    Dal depliant illustrativo della fresa (postato da ANTONIO nella sua cortese risposta) sembrerebbe che il tenone possa essere realizzato senza limitazioni dal punto di vista della sua lunghezza. Il che si otterrebbe a fresate successive spostando mano a mano il traverso verso il foro della fresa fino ad ottenere la lunghezza desiderata (corrispondente alla lunghezza della mortasa).
    Ciò però presuppone, se non vado errato, che la parte del tenone già realizzata non abbia "intoppi", e cioè non vada a toccare il bullone (e il rondellone di chiusura in ferro) attraverso cui la fresa viene avvitata all'albero della toupie. Il bullone in questione dovrebbe allora posizionarsi quanto meno "a filo" della superficie superiore della fresa.
    Per spiegarmi meglio allego la foto del sistema di chiusura della mia toupie, da cui si evince chiaramente che la parte di tenone già fresata andrebbe "a sbattere" contro il dado e il rondellone di cui sopra. Il che impedirebbe di realizzare il tenone oltre una misura standard.
    E' possibile ovviare al problema ora descritto? Una soluzione potrebbe forse essere quella di ridurre lo spessore di quello che io chiamo rondellone in modo che
    il bullone si incassi nel foro della fresa e non fuoriesca oltre la superficie superiore della stessa; soluzione che però implicherebbe l'opera di un tornitore e che non mi pare eccellente in termini di sicurezza.
    Ringrazio vivamente chi potrà fornirmi qualche utile ragguaglio.
    20180614_195837.jpg
    20180614_195814.jpg

  5. #5
    Data registrazione
    13-07-2013
    Residenza
    Alba
    Età
    48
    Messaggi
    480

    Predefinito

    Sì, è fattibile ma faresti un tenono maledettamente lungo. Sulla mia tenonatrice posso fare tenoni molto lunghi ma oltre 8/9 cm evito di farli preferendo fare la cava cieca sul montante.

  6. #6
    Data registrazione
    28-12-2007
    Residenza
    MARANO DI NAPOLI
    Messaggi
    253

    Predefinito

    Salve il mio era un consiglio rispetto al kit cmt che comunque costa quasi uguale ma alla fine la durata sara' sicuramente limitata,poi spetta a chi acquista valutare in base alla macchina che possiede se puo' montare la fresa.

  7. #7
    Data registrazione
    03-06-2016
    Residenza
    Mantova
    Età
    39
    Messaggi
    180

    Predefinito

    la fresa comunque ha sopra l'incavo per fare il lavoro come dici tu cioè tenoni teroricamente della lunghezza che vuoi

    il problema nel tuo caso è che il sistema di serraggio della tua macchina pare più alto del dovuto non capisco ma sotto al dado cosa c'è? prima della fresa ovviamente

  8. #8
    Data registrazione
    12-06-2010
    Residenza
    roma
    Età
    69
    Messaggi
    27

    Predefinito

    Grazie innanzi tutto per i cortesi riscontri.
    Sì, la fresa ha un incavo, ma questo è profondo 15 mm. mentre il "rondellone" del sistema di serraggio è spesso 19 mm.; il che fa sì che quest'ultimo sporga oltre il piano della fresa. Per non parlare poi del fatto che a quella del "rondellone" va aggiunta la sporgenza del bullone (v. foto allegate).
    E' per questo motivo che sarò costretto a eseguire tenoni lunghi al massimo 40 mm. e nella maggior parte dei casi mortase cieche. Mentre io sono abituato a tracciare mortase aperte e di misura analoga alla larghezza del montante.1.jpg2.jpg

  9. #9
    Data registrazione
    03-06-2016
    Residenza
    Mantova
    Età
    39
    Messaggi
    180

    Predefinito

    ti servirebbe un sistema di blocco diverso fatto con una vite a testa svasata a brugola e anche la flangia che immagino abbia le spine di spessore minore ..la mia vecchia furore è più o meno fatta così

    ti ci vorrebbe un bravo amico tornitore e superesti il problema

    certo 15 mm mi pare comunque un po' poco..ho anche io una fresa con l'abbassamento per permettere al legno di passarci sopra è una vita che non la uso ma mi hai fatto venire la curiosità e dopo vado a vedere quanto è fondo l'incavo

  10. #10
    Data registrazione
    03-06-2016
    Residenza
    Mantova
    Età
    39
    Messaggi
    180

    Predefinito

    ho guardato la mia fresa (che comunque non è per porte ma fa il profilo inclianto e raggiato) e l'incavo è profondo circa 20 mm e a quanto ricordo (sono anni che non la usa) sulla fuorore si riusciva a bloccarla e passarci sopra tranuillamente col pezzo in lavorazione

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •