Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: Come insonorizzare efficacemente?

  1. #1
    Data registrazione
    05-12-2018
    Residenza
    Macerata MC
    Età
    66
    Messaggi
    6

    Predefinito Come insonorizzare efficacemente?

    Carissimi,
    appena iscritto, ho già bisogno di voi!
    Sono riuscito ad acquistare un ufficio al piano terreno della palazzina dove abito.
    Vorrei dividere questo ufficio, che adesso è di circa 90mq, per staccarne una porzione di 25-30mq da usare a laboratorio di falegnameria, per uso hobbistico.
    Detto fra noi, è l'unico motivo serio per il quale ho acquistato l'ufficio …
    Alla fine dei lavori, avrei un laboratorio che confina di fianco con la parte residua (che vorrei mettere a reddito) e con il piano di sopra dove c'è un altro ufficio (di avvocati!).
    Al piano di sotto nessun problema, c'è il garage.
    Vorrei occuparmi soprattutto di liuteria, in cui le operazioni sono in gran parte manuali. Tuttavia non potrò fare a meno di usare, per alcuni minuti al giorno, una sega da banco, una piallatrice a spessore.
    Chiedo scusa della lunga premessa, ma è per far capire il problema: adesso sono in armonia con tutto il condominio e non vorrei rovinare i rapporti con il rumore, seppur saltuario, proveniente dal mio futuro laboratorio!
    Ho cercato all'interno del forum, ma non ho trovato molte indicazioni per insonorizzare l'ambiente.
    Cosa mi consigliate, di realmente efficace?

    Grazie a tutti voi per i consigli che vorrete darmi.

    Moreno

  2. #2
    Data registrazione
    19-07-2010
    Residenza
    perugia
    Età
    44
    Messaggi
    138

    Predefinito

    Ciao, premetto che rispondo non per esperienza ma per ciò che ho letto in passato. Il primo obiettivo è evitare che le vibrazioni delle macchine si tratta trasmettano a tutto l'edificio. Ci dovrebbero essere dei materiali ad hoc per questo

  3. #3
    Data registrazione
    05-12-2018
    Residenza
    Macerata MC
    Età
    66
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Grazie tortaltesto.
    Si, in effetti quella è la prima cosa. Esistono piedini antivibrazioni che diminuiscono la trasmissione alle strutture dell'edificio, ma non credo che bastino, anche se li userò di sicuro. Il fatto è che su internet c'è un mucchio di roba, con decantate prestazioni miracolose, ma sarà così?
    Io sostanzialmente debbo fare una parete divisoria. Vorrei evitare di fare una stanza "galleggiante" dentro un'altra stanza, perché se vai a vedere i testi di acustica, per una perfetta insonorizzazione questo dovrei fare. Mi servirebbe invece di conoscere le esperienze reali di hobbisti nelle mie condizioni, con lavori che siano un buon compromesso tra spese e prestazioni. Non è che userò la sega da banco tutto il giorno ... Fino ad ora mi hanno consigliato le cose più disparate: dai contenitori per uova a una parete di piombo
    Cordiali saluti a tutti

    Moreno

  4. #4
    Data registrazione
    19-07-2010
    Residenza
    perugia
    Età
    44
    Messaggi
    138

    Predefinito

    Non ho conoscenze qualificate in merito insonorizzazione acustiche. Ricordo di aver letto che:
    I contenitori delle uova non funzionano
    Bisogna avere cura di insonorizzare anche le aperture
    Poi per esperienza personale ti dico che lo studio di avvocati è il vicino peggiore che potevi avere. Meglio Rosa e Olindo

  5. #5
    Data registrazione
    05-12-2018
    Residenza
    Macerata MC
    Età
    66
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Pensa, pure mia moglie fa l'avvocato. Il nemico ce l'ho in casa. Però sta al quarto piano ...

  6. #6
    Data registrazione
    19-07-2010
    Residenza
    perugia
    Età
    44
    Messaggi
    138

    Predefinito

    Allora sì che devi stare attento alla propagazione delle vibrazioni!

  7. #7
    Data registrazione
    12-07-2017
    Residenza
    viterbo
    Età
    53
    Messaggi
    55

    Predefinito

    io personalmente rivestirei pareti e soffitto interessati con un fantastico materiale che si chiama eraclit magari scostandolo dalmuro di qualche centimetro e ricoprendolo con dei pannelli di osb , lo abbiamo usato con ottimi risultati, tipo i pannelli di eraclit ci sono cose simili piu economiche ma legati con cementi e quindi un po piu pesanti e meno performanti , spero diaverti dato uno spuntobuono

  8. #8
    Data registrazione
    09-09-2016
    Residenza
    L'Aquila
    Età
    48
    Messaggi
    163

    Predefinito

    In moltissimi abbiamo questo problema e penso che non sia facilmente risolvibile. La pialla ne fa di rumore e di vibrazioni e prima o poi qualcuno si Inc...
    Pensa solo a quando pialli a mano o batti con il martello.
    Io ho insonorizzate con lana di roccia e pannelli di osb ma i rumore si sente fortuna che la signora che abita sulla mia cantina non si fa sentire anche se viene ricompensata spesso con scatoline ed altri piaceri.
    Mia moglie invece si fa sentire (sta al secondo piano) come spesso alcuni vicini: Basta..... Ho fatto la notte... Etc etc
    Ti consiglio prima di fare qualunque cosa di chiedere al condominio il permesso....

    Dimenticavo.... Non sottovalutare il garage. Questo amplifichera' il rumore.
    Ultima modifica di giovannitto : 27-01-2019 alle ore 08.01.31 Motivo: Inserito altro

  9. #9
    Data registrazione
    09-12-2013
    Residenza
    Milano
    Età
    63
    Messaggi
    102

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da Moreno Visualizza messaggio
    Grazie tortaltesto.
    ... Vorrei evitare di fare una stanza "galleggiante" dentro un'altra stanza, perché se vai a vedere i testi di acustica, per una perfetta insonorizzazione questo dovrei fare. ...

    Moreno
    Per un isolamento davvero efficace non so se ci sono altre soluzioni. Un tempo ho partecipato (marginalmente) alla costruzione di una sala prove per musicisti: le pareti erano, se ricordo bene, un insieme di cartongesso/struttura di legno/isolante/lastra di piombo/isolante/struttura di legno/cartongesso; eppure, se non veniva curato maniacalmente anche l'aspetto della trasmissione di suoni e vibrazioni attraverso la struttura, quel po' po' di lavoro non bastava... Le porte erano pesantissime...
    Sicuramente va curato l'isolamento, cercando informazioni tecniche sulle caratteristiche di isolamento dei diversi materiali (e lasciando stare cose leggendarie come i cartoni delle uova, come dice tortaltesto: son cose che, tutt'al più, diminuiscono le riflessioni INTERNE, migliorando l'ascolto della musica), e va abbattuta la trasmissione delle vibrazioni alla struttura. Piedini e altri sistemi isolanti credo che possano ridurre un po', ma aggiungere anche una base isolata all'utensile aiuta anche di più. Ma costa ed è pesante...

    Mi pare che occorra anzitutto provare a cercare i materiali adatti (Eraclit non lo conosco, mi informerò anch'io per curiosità...) e, magari, provare a sentire chi ci è passato (proprietari/gestori di sale da musica e cose simili)
    Poi, concretamente, dipende da quanto usi i ferri elettrici rumorosi e quanta è la tolleranza dei vicini (avvocati=riunioni, pignoleria, e via così...). Se li conosci e ci parli, potresti capire che fastidio darebbe, per esempio, pattuire orari determinati da dedicare alle lavorazioni rumorose, così magari potresti fare interventi non pesantissimi, provare e magari correggere in futuro.

    Insomma, non è cosa facile, un'attività di falegnameria in una casa è cosa rara, ma non mi scoraggerei...

    Buon lavoro!
    Marco

  10. #10
    Data registrazione
    05-12-2018
    Residenza
    Macerata MC
    Età
    66
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Innanzitutto grazie dei consigli … e se ne avete altri, ben vengano!
    Mi informerò sull'eraclit. I rumori causati dalla falegnameria potrebbero essere diversi da quelli dei locali dove si fa musica (diversa frequenza, diversa altezza …).
    Per quanto riguarda il condominio, finora non è male: al piano terreno c'è solo il mio ufficio, di cui una parte la utilizzerei a falegnameria - liuteria. Al piano primo ci sono due studi legali, al piano secondo uno studio tecnico e un commercialista, al terzo due famiglie e al quarto (e ultimo) solo io.
    Non prevedo di segare o piallare tavole lunghe due metri: facendo soprattutto liuteria, i pezzi sono piccoli, non superano i 60-70cm e la maggior parte delle lavorazioni sono a mano. Potrei lavorare con gli utensili elettrici solo in orario di chiusura uffici, il sabato e la domenica, ma se mi serve all'improvviso un pezzo che faccio, aspetto una settimana? Naturalmente no.
    Secondo la vostra esperienza i rumori arrivano al 3° piano in una struttura di cemento armato?

    Grazie e cordiali saluti.

    Moreno

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •