Pagina 2 di 4 PrimoPrimo 1234 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 11 fino 20 di 34

Discussione: Ripristino finestre in duglas

  1. #11
    Data registrazione
    24-03-2015
    Residenza
    Venezia
    Età
    42
    Messaggi
    257

    Predefinito

    Di solito ho sempre dato anche io su scuri e finestre il 30 gloss, ma il proprietario mi ha richiesto una bassa opacità, e una tinta chiara. Impregnerò le finestre color rovere, dopo aver insistito non poco perché le voleva tinta naturale trasparente. Verniciate a trasparente e quindi senza assorbitori UV la durata non sarebbe stata ottimale, inoltre venendo da un color noce scuro , per quanto bene le carteggi, qualche imperfezione resta purtroppo e almeno un noce chiaro sarebbe stato l ideale, ma alla fine è sempre lui che decide . Sull opaco non ho insistito, alla fine sono gusti personali.lo stesso rappresentate di oggi mi ha indicato un rallentante di asciugatura , da aggiungere in % , ma qua andiamo troppo sul tecnico e io non lo sono affatto. Domani passo di persona dal rivenditore di zona e sento anche il suo parere. Sentiro anche per il fondo intermedio, che dalle schede dovrebbe essere della stessa fluidità dell impregnante ( quindi acqua) , ma mi sa che per questo opterò per il solito tixotropico che ha sempre usato e che poi tanto carteggio
    Ultima modifica di cris77 : 07-10-2019 alle ore 20.29.07

  2. #12
    Data registrazione
    03-06-2016
    Residenza
    Mantova
    Età
    40
    Messaggi
    332

    Predefinito

    si il fondo per flow coating è necessariamente liquido perchè la flow coating altro non è che una doccia fatta al serramento

  3. #13
    Data registrazione
    24-03-2015
    Residenza
    Venezia
    Età
    42
    Messaggi
    257

    Predefinito

    Rieccomi. Oggi sono stato in un rivenditore di zona Renner, ho parlato con il “ buon Fabio” ( non quello di striscia la notizia ). È un signore che quelle volte che vado è sempre dentro al laboratorio a magheggiare con vari barattoli di vernice . Gli ho spiegato cosa devo fare e mi ha detto che se il lavoro lo dovesse far lui sulle sue finestre non userebbe la finitura a pennello Yo-L073 perché dandola a spruzzo non riuscirei ad applicare la quantità delle tixo se non con minimo tre mani. Ha ribadito comunque che la finitura in oggetto è stata adattata per essere stesa a pennello in condizioni in cui lo spruzzo non possa essere utilizzato. La qualità è assolutamente paragonabile alle tixo, purché applicata in minimo due mani con fondo, meglio se tre. Ciò che mi ha sorpreso è quando mi ha suggerito che come fondo dovrei usare un fondo 2k sempre ad acqua, perché il douglas potrebbe tralasciare resina, anche in piccolissime quantità, e rovinare poi il film finale . Infatti una volta portate a legno, il giorno dopo , sono sceso in garage per continuare la levigatura e mi sono accorto che una delle tre che avevo “sgrossato” era piena di puntini bagnati. Ho fatto la foto e dopo che mi ha spiegato il discorso del fondo 2k mi ha detto:” ecco quello è il problema che il fondo 2k ti risolve” . Morale, seguo il ciclo da lui consigliato, con impregnante, fondo 2k , e finitura tixo. Sui telai, cercherò di fare del mio meglio a pennello, cercando di abbondare con il prodotto e senza ripassare troppo sul gia steso come come mi ha indicato “il buon Fabio” e Bertarini , lasciando che la vernice si stenda. Scusate la melina, ma ho pensato di condividere, sperando che sia utile a qualcuno.
    Ultima modifica di cris77 : 08-10-2019 alle ore 20.17.56

  4. #14
    Data registrazione
    03-06-2016
    Residenza
    Mantova
    Età
    40
    Messaggi
    332

    Predefinito

    ma non puoi smontare anche i telai? comunque il douglas è un legno che si presta bene ad essere verniciato e non necessita di grandi spessori del film di vernice comunque sulle finestre si può stare più scarsi rispetto agli oscuranti

    dare più mani non è un problema le puoi dare ad esempio fresco su fresco ossia quando la mano precedente non attacca più

    poi per cairtà i consigli sono sempre ben accetti ma aveva la finitura pennellabile? o magari non ce l'aveva?

  5. #15
    Data registrazione
    24-03-2015
    Residenza
    Venezia
    Età
    42
    Messaggi
    257

    Predefinito

    Ciao, è un magazzino di distribuzione renner , ci sono solo latte Renner li dentro, ma talmente tante che ogni volta mi chiedo il valore di tutta quella merce. Ha tutto, e me la stava per consegnare, poi ho chiesto consigli, e mi ha detto quanto detto in precedenza. La finitura la devo ancora acquistare , ho portato un campione che mi ha prestato il rivenditore, per mostrare al cliente i15 e i30 gloss. Togliere i telai, magari si può, ma preferisco non smontarli ne io ne il signore

  6. #16
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Alessandria (AL) da... Licata (AG)
    Età
    62
    Messaggi
    21,264

    Predefinito

    per non mescolare due discussioni, ho spostato alcuni messaggi nel post dell'utente Lella. Eccole
    rimanere allievo é il segreto di ogni maestro. J.S.

  7. #17
    Data registrazione
    24-03-2015
    Residenza
    Venezia
    Età
    42
    Messaggi
    257

    Predefinito

    Ciao Toto, ho letto la discussione aperta da Lella, mi potresti dare una spiegazione del perché consigli impregnante a solvente e poi finitura ad acqua? Siccome conosco l esperienza che hai , per caso hai riscontrato in qualche lavoro una durata migliore del ciclo di verniciatura? Grazie in anticipo buona giornata

  8. #18
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Alessandria (AL) da... Licata (AG)
    Età
    62
    Messaggi
    21,264

    Predefinito

    Cris, ho consigliato a solvente perché mi sono trovato bene su manufatti che restano in esterno, esposti a intemperie. Siccome Lella mi aveva citato che a volte consiglio la diluizione con alcol al posto dell'acqua, ho precisato che lo faccio sul mordente della veleca, il tingilegno per intenderci, ma non da utilizzare all'esterno. Per manufatti esterni, devo dirti che non ho mai avuto modo di provare impregnanti a base acqua.
    rimanere allievo é il segreto di ogni maestro. J.S.

  9. #19
    Data registrazione
    24-03-2015
    Residenza
    Venezia
    Età
    42
    Messaggi
    257

    Predefinito

    Grazie, credevo avessi avuto risultati migliori con impregnante a solvente e finitura ad acqua invece che tutto il ciclo ad acqua. Non sono sicuro se ho letto bene , ma mi sembra ci sia chi usa cicli misti con appunto impregnante solvente e finitura ad acqua , ma non ho ben capito il perché. Non si finisce mai di imparare.
    Ciao
    Cristian
    Ultima modifica di cris77 : 26-10-2019 alle ore 16.15.00

  10. #20
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Alessandria (AL) da... Licata (AG)
    Età
    62
    Messaggi
    21,264

    Predefinito

    Cris, la piú aggressiva sempre per prima, base a solvente e finitura ad acqua va bene, il contrario mai! Oppure tutto acqua o tutto a solvente!
    rimanere allievo é il segreto di ogni maestro. J.S.

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •