Pagina 2 di 4 PrimoPrimo 1234 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 11 fino 20 di 39

Discussione: Intaglio tradizionale sardo

  1. #11
    Data registrazione
    17-12-2007
    Residenza
    Milano
    Età
    67
    Messaggi
    10,266

    Predefinito

    Bel lavoro, complimenti.
    Non so se è la qualità della foto, ma la finitura lucida mi pare che non renda l'effetto migliore, al naturale il lavoro di intaglio mi sembra che risaltasse in modo più evidente.
    Alberto

  2. #12
    Data registrazione
    29-09-2008
    Residenza
    Torino
    Età
    60
    Messaggi
    874

    Predefinito

    DAVVERO UN GRAN BEL LAVORO



    Mi hanno sempre detto di stare alla larga dal castagno per l'intaglio. Tu come ti sei trovato?

  3. #13
    Data registrazione
    29-08-2008
    Residenza
    Torino
    Età
    41
    Messaggi
    275

    Predefinito

    graaandeeee ninni, ottimo lavoro, il castagno non l'ho mai lavorato, ma mi hanno detto che è un po' ostico (almeno per l'intaglio a coltello).
    passate a trovarmi su Intaglio Nel Legno ! e ora anche su un nuovo sito: Pipe Intagliate a Mano da Massimo Assumma

  4. #14
    Data registrazione
    12-12-2008
    Residenza
    Cagliari
    Età
    70
    Messaggi
    1,238

    Predefinito

    La finitura è una finitura semilucida all'acqua. Purtroppo ho scattato la foto con il flash ed è venuta bruttina ma ne farò altre il posizione di luce migliore. Il castagno è ostico da intagliare ma, con un poco di pazienza ed attenzione al correre della venatura si lavora bene. Naturalmente le sgorbie sono la cosa più importante. La loro affilatura deve essere perfettamente a specchio nel vero senso della parola. Io uso solo quelle della Stubai. Sono delle sgorbie meravigliose che permettono l'esecuzione di lavori al meglio. La cassapanca sarda deve seguire delle specifiche dettate dalla Regione Sardegna per poter essere considerate tali. Questo era il mio primo lavoro e, mi pare sia andato alquanto bene.
    Questo è l'indirizzo del disciplinare imposto:
    http://www.csimprese-ca.net/progetti...sciplinare.pdf
    Ultima modifica di ninni49 : 24-07-2009 alle ore 15.42.15

  5. #15
    Data registrazione
    15-05-2009
    Residenza
    Oristano
    Età
    50
    Messaggi
    17

    Predefinito

    bellissima, complimenti...
    ci faresti un "tutorial passo passo" ? :-)
    Scherzo,
    ciao

  6. #16
    Data registrazione
    29-12-2008
    Residenza
    piove di sacco pd
    Messaggi
    740

    Predefinito

    Davvero un gran bel lavoro. Non credevo che il castagno si prestasse alla scultura e/o intaglio ma da quel che vedo che sbagliavo. Buono a sapersi.
    Complimenti!!!
    CIAO Ennio

  7. #17
    Data registrazione
    12-12-2008
    Residenza
    Cagliari
    Età
    70
    Messaggi
    1,238

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da ennius Visualizza messaggio
    Davvero un gran bel lavoro. Non credevo che il castagno si prestasse alla scultura e/o intaglio ma da quel che vedo che sbagliavo. Buono a sapersi.
    Complimenti!!!
    Il castagno è ostico ma con un poco di pazienza si intaglia che è un piacere, e poi, come dicevo più su', è uno di quei legni che rispettano le specifiche di questa regione. Per cui è necessario usarlo. Il ginepro, raro e costosissimo, il noce....

  8. #18
    Data registrazione
    26-11-2008
    Residenza
    Sapri
    Età
    55
    Messaggi
    269

    Predefinito

    Ehi, mi sono assentato un po' e... trovo un sacco di capolavori!
    Bravissimo Domenico!
    Saluti.
    Felice

  9. #19
    Data registrazione
    02-01-2008
    Residenza
    BELLUNO
    Messaggi
    79

    Predefinito

    Compliemnti gran bel lavoro...

    Non so se si poteva (vedi specifiche della regione) ma io non lo avrei colorato e verniciato. Secondo mè con un po di fondo e cera era il top.
    ciao giorgio

  10. #20
    Data registrazione
    12-12-2008
    Residenza
    Cagliari
    Età
    70
    Messaggi
    1,238

    Predefinito

    Citazione Originalmente inviato da mastrogiorgio Visualizza messaggio
    Compliemnti gran bel lavoro...

    Non so se si poteva (vedi specifiche della regione) ma io non lo avrei colorato e verniciato. Secondo mè con un po di fondo e cera era il top.
    ciao giorgio
    Purtroppo le foto non rendono giustizia. Per il colore, c'è da dire che il castagno tende a sbiadire e lasciato al naturale perde un po. La prossima vorrei provare a lasciarla al naturale e vediamo cosa succede. Nei tempi antichi queste casse erano sempre colorate anche con colori vegetali o terre, in particolare il turchese ma, la maggior parte delle volte, erano dipinte con sangue di agnello o di bue che venivano uccisi in occasione della festa di matrimonio. La cassa o "Archedda" (piccola arca) era, quasi sempre, cassapanca da corredo nuziale.

Regole di scrittura

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •