annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

cassettone Luigi XVI

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • giomas
    ha risposto
    Ottimo lavoro, sei stato veramente in gamba, bravo, molto bravo

    Lascia un commento:


  • El_Marangon
    ha risposto
    Originariamente inviato da p.cozzani Visualizza il messaggio
    Grazie! Mi puoi dire qualcosa di più della colla garavella? Non la conosco......Ciao......Paolo

    prova a dare un'occhiata qui, poi se hai domande fammele pure sarò lieto di risponderti

    Lascia un commento:


  • woodhobby58
    ha risposto
    Originariamente inviato da p.cozzani Visualizza il messaggio
    Grazie! Mi puoi dire qualcosa di più della colla garavella? Non la conosco......Ciao......Paolo
    Aggiungo: iresidui di questa colla possono interferire con la successiva coloritura e finitura ( a base acqua o solvente)? Grazie EL!

    Lascia un commento:


  • p.cozzani
    ha risposto
    Originariamente inviato da El_Marangon Visualizza il messaggio
    ed hai fatto un ottimo lavoro
    Grazie! Mi puoi dire qualcosa di più della colla garavella? Non la conosco......Ciao......Paolo

    Lascia un commento:


  • Bèrtu
    ha risposto
    Complimentissimi Paolo! ne ho recuperato qualcuno anche io in quelle condizioni...e cè da farsi un gran c......! ma la passione è piu forte!

    Lascia un commento:


  • El_Marangon
    ha risposto
    Originariamente inviato da p.cozzani Visualizza il messaggio
    Grazie Tarlo per le belle parole che, dette da un restauratore..........
    Del mobile sono state tenute tutte le parti che permettevano un recupero anche parziale.

    ottimo

    Sono consapevole che per essere considerato antico- restaurato un mobile deve avere una certa percentuale di parti originali ma questa come avrai visto è stata una sfida con me stesso.

    in qualche modo bisogna pur cominciare

    I fondi e i laterali dei cassetti che non erano in grado di tenere alcuna ricostruzione, sono stati sostituiti con legno nuovo o, se trovato, con legno antico della stessa specie.

    bene

    Devo dire però che in questo restauro-ricostruzione, non mi sono curato particolrmente di camuffare il legno nuovo impiegato perchè la ritenevo una cosa abbastanza assurda considerando i punti di partenza.

    è cosa buona e giusta

    Ho impiegato comunque induritore per legno per veder di par tenere spine e chiodi,

    la prossima volta come consolidante prova ad usare la colla garavella diluita


    ho rifatto incastri, ed ho finito il mobile con gommalacca e cera dopo averlo leggermente mordenzato...Ciao da La Spezia......Paolo
    ed hai fatto un ottimo lavoro

    Lascia un commento:


  • p.cozzani
    ha risposto
    Originariamente inviato da Eltornidor Visualizza il messaggio
    hai fatto un miracolo di restauro

    Marco
    Nessun Miracolo! Ma tanta passione e voglia di dimostrare che "Si poteva fare"!
    Ogni tanto mi piace mettermi in gioco con cose che sembrano impossibili. Grazie .........Paolo

    Lascia un commento:


  • p.cozzani
    ha risposto
    Originariamente inviato da woodhobby58 Visualizza il messaggio
    Più che di restauro parlerei di risuscitazione! E' ammirevole la logica del recuperare( e saper recuperare) ciò che altri considerano ormai "morto" al di là del valore materiale che avrà l'oggetto finito. Almeno questa è la mia filosofia, non so se siete d'accordo. Ciao
    Ovviamente sono più che d'accordo........Grazie.......Paolo

    Lascia un commento:


  • p.cozzani
    ha risposto
    Originariamente inviato da Paquito Visualizza il messaggio
    Considerando le condizioni in cui era ti è costata non poca fatica ed il risultato raggiunto è veramente da considerarsi molto buono, complimenti!

    Paolo, Pasquale.
    Più che la fatica ricordo l'impegno per capire da dove cominciare. mi è occorso un anno e mezzo lavorando qualche ora la settimana e neanche tutti i week end.
    E' stato un trattato di falegnameria ed arte del restauro, te lo posso assicurare ma la soddisfazione è stata tanta.......Grazie.............Paolo

    Lascia un commento:


  • woodhobby58
    ha risposto
    Più che di restauro parlerei di risuscitazione! E' ammirevole la logica del recuperare( e saper recuperare) ciò che altri considerano ormai "morto" al di là del valore materiale che avrà l'oggetto finito. Almeno questa è la mia filosofia, non so se siete d'accordo. Ciao

    Lascia un commento:


  • Eltornidor
    ha risposto
    hai fatto un miracolo di restauro

    Marco

    Lascia un commento:


  • Alex
    ha risposto
    Altro cimelio recuperato, ottimo restauro

    Lascia un commento:


  • Paquito
    ha risposto
    Considerando le condizioni in cui era ti è costata non poca fatica ed il risultato raggiunto è veramente da considerarsi molto buono, complimenti!

    Paolo, Pasquale.

    Lascia un commento:


  • p.cozzani
    ha risposto
    interventi

    Originariamente inviato da tarlo Visualizza il messaggio
    Il lavoro mi sembra ben riuscito.Le condizioni iniziali eran proprio pessime.Ma però col tuo lavoro hai dimostrato che l'impossibile non esiste se si ha buona volontà.Peccato che non hai messo foto che illustrassero il procedimento del rinnovo dei cassetti.Per le foderine dei fondi hai usato legno di recupero o legno nuovo?Le foderine vecchie erano meglio per tenere il valore del mobile.Non hai spiegato la finitura,la foto purtroppo è poco esplicativa.Comunque ancora complimenti per il miracolo.Parola di restauratore.
    Grazie Tarlo per le belle parole che, dette da un restauratore..........
    Del mobile sono state tenute tutte le parti che permettevano un recupero anche parziale. Sono consapevole che per essere considerato antico- restaurato un mobile deve avere una certa percentuale di parti originali ma questa come avrai visto è stata una sfida con me stesso. I fondi e i laterali dei cassetti che non erano in grado di tenere alcuna ricostruzione, sono stati sostituiti con legno nuovo o, se trovato, con legno antico della stessa specie. Devo dire però che in questo restauro-ricostruzione, non mi sono curato particolrmente di camuffare il legno nuovo impiegato perchè la ritenevo una cosa abbastanza assurda considerando i punti di partenza. Ho impiegato comunque induritore per legno per veder di par tenere spine e chiodi, ho rifatto incastri, ed ho finito il mobile con gommalacca e cera dopo averlo leggermente mordenzato...Ciao da La Spezia......Paolo

    Lascia un commento:


  • p.cozzani
    ha risposto
    Originariamente inviato da woodfish Visualizza il messaggio
    Ottimo lavoro Paolo.
    Però adesso vogliamo tutti i passaggi.

    ciao.
    Purtroppo le foto dei passaggi non le ho anche perchè, all'epoca, avendo poco tempo libero, non ne perdevo per far foto, che poi andavano fatte sviluppare ecc.ecc. Se ti interessa, posso comunque illustrarti i passaggi che riesco a ricordarmi............sono passati alcuni anni........Ciao Paolo

    Lascia un commento:

Sto operando...
X