annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Troncatrice non parte

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • nikr87
    ha risposto
    Se lo schema della scheda è giusto piu' che altro è un relè. Fa tipo un autoritenuta se il tasto è rilasciato, il contatto chiude e fa funzionare il pulsante alimentandolo. In altri modelli potrebbe esserci un soft start, ma cmq l'assenza non pregiudica il funzionamento. Se il motore è 230VAC deve funzionare, con o senza quel pezzo.... Se è andata la scheda, per 35 euro prendila e amen....

    Lascia un commento:


  • giannipironi
    ha risposto
    secondo me se non cambi la scheda , che è un integrato , resta morta. succede lo stesso sulle compa orange , lì ogni tanto qualche scheda ce la mandano , hai visto mai ? alla peggio hai buttato 35 euro. non so quanto possa durare , fanno proprio schifo

    Lascia un commento:


  • nikr87
    ha risposto
    Ciao, cercando negli schemi delle macchine femi quella scatoletta DOVREBBE essere un circuito anti ripristino. In pratica dovrebbe prevenire le accensioni involontarie, ovvero se la macchina ha l'interruttore premuto quando la alimenti questa non parte. Dico dovrebbe perchè ho trovato schemi generici con descrizioni generiche di altre macchine che montano lo stesso ricambio... Comunque se non arriva tensione ai capi del motore dovrebbe essere la scheda che è morta, altrimenti potrebbe essere benissimo il condensatore (alloggiato nella parte posteriore della macchina) e per ultimo il motore. Visto che hai detto che non esce tensione lato motore quasi sicuramente è la scheda. Se è solo una scheda contro l'autoripristino puoi eliminarla inserendo un interuttore secondario con bobina di minima, ovviamente decade ogni tipo di garanzia e responsabilità da parte del produttore (in caso di infortunio risponde chi ci ha messo mano).

    Lascia un commento:


  • morsetto
    ha risposto
    La soluzione più semplice è togliere il relè e mettere un interruttore bipolare, di amperaggio adeguato, nell'alloggiamento dell'interruttore originale.
    Ho una vecchia troncatrice vintage che non uso mai, il motore era andato e feci rifare l'avvolgimento, siccome non si trovava l'interruttore giusto, il filo che esce dal motore va ad una presa con a fianco un interruttore da parete, tutto fissato su una basetta di legno, con suo cavo di corrente che va alla presa sul muro. Certo, non è un lavoro a norma, ma l'interruttore è a fianco della macchina e lo spengo facilmente. Ma cercando bene troverete l'nterruttore che si alloggia nell'impugnatura, senza più relè, che forse non è un relè, ma un sistema di protezione elettrica per evitare sovraccarico, se si sforza la lama e si supera l'assorbimento lui interviene, e poi si rompe.
    Almeno credo...

    Lascia un commento:


  • andreapisa
    ha risposto
    Ciao, uso una compa 250-01 acquistata non so quanti anni fa da mio padre.

    Per un po' di tempo è successo che pur rilasciando il pulsante non si fermasse il motore, pensando fosse un problema del pulsante, ho sempre continuato a premere il pulsante pensando si incantasse e dopo un po' di insistenza la macchina si fermava. Ieri invece, quando si è presentato il problema, ho dovuto staccare la spina e la troncatrice non è più ripartita. Oggi ho rimontato tutto, ho premuto l'accensione ed è ripartita per alcune volte, poi di nuovo si è bloccata.

    Anche nella compa c'è un misterioso scatolotto nero, senza scritte o altro. Cercando il ricambio online ne ho visto uno che ha un relè visibile ma mi chiedevo quali altri parti ci siano nello scatolotto visto che viene venduto ad una cinquantina d'euro mentre il relè costa molto meno.

    Ultima modifica di andreapisa; 01-11-2021, 22:33.

    Lascia un commento:


  • Gerlando
    ha risposto
    Se è come alttri modelli da me visti.quella non è una scatoletta ma un relè che comandato dal pulsante chiude i contatti e alimenta il motore-il normale difetto delle nuove femi di costruzione cinese.Da sostituire o meglio da modificare con altro tipo

    Lascia un commento:


  • ritonero
    ha iniziato la discussione Troncatrice non parte

    Troncatrice non parte

    Buongiorno
    Vi scrivo per chiedere un consiglio
    Posseggo una troncatrice Femi tr77 (una modestissima macchina ma che con cui riesco a fare tutte le poche cose che mi servono) che da ieri non parte più..
    Mi sono impanicato perché devo fare un lavoro entro fine settimana e ovviamente ste cose capitano sempre qnd più possono dare fastidio!!
    Prima cosa ho controllato i carboncini che sono ancora “lunghi” solo uno è poco più consumato del’altro ma nulla di che.
    Panico aumenta.
    Prendo il tester e cacciavite e smonto tutto e testo tutto.
    - cavo di alimentazione ok
    - pulsante alimentazione ok
    - pulsante di accensione… gli arrivano 110 V, se lo spingo (accendo la macchina) il valore si azzera
    - cavi che vanno al motore ZERO. Sembra qui il problema.
    - Smontato anche il motore, data una scartavetrata al rame pulito tutto ma di base sembra in uno stato decente
    La Femi tr77 (ma anche un altro Femi tipo la 250 che ho visto su un video) ha tra l’interruttore di alimentazione e tutto il resto una scatolina nera dove entrano i cavi (affogati e quindi non è possibile aprire tale scatola) per poi uscire verso il pulsante di accensione e verso il motore.
    Nel video che ho visto l’unico per ora trovato il tizio con femi 250 (mi pare) toglie tale scatola e funziona tutto (però lui mette o trova anche un condensatore che io non ho).
    Le opzioni che penso io abbia sono sostituire la scatola ma non è facile trovarla ed il costo sulle 40 euro mi fa un po' pensare se valga la pena (oltre che i tempi per il lavoro diventeranno bibblici), bypassare la scatola nera (taglio via e ricollego tutto in qualche modo), mandarla da qualcuno su Roma che aggiusta ste macchine, pregare.

    Credo sia tutto... mi potete dare un qualche consiglio sul come meglio muovermi.
    Grazie mille
Sto operando...
X